Giornata mondiale dell’Ambiente: festeggiala lanciando una bomba seme fai da te!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Bombe seme fai da te in previsione della Giornata Mondiale dell'Ambiente: realizzarle in poche mosse e dove posizionarle

Il 5 giugno è la Giornata mondiale dell’Ambiente, proclamata nel 1972 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite con lo scopo di spingerci a riflettere e ad agire per proteggere il Pianeta. E quale momento migliore primavera è il momento migliore per lanciare bombe di semi?

Possono aiutare ad attirare api, bombi e farfalle. Realizzarle è un gioco da ragazzi e un’attività entusiasmante anche per i bambini.

Per chi non lo sapesse le Seed bombs fanno parte del “guerrilla gardening”, nato con l’obiettivo di diffondere il verde in città seminando bombe green. Un’ottima pratica, anche in vista della giornata delle farfalle!

Come si fanno le bombe di semi fai da te

Innanzitutto l’ideale è utilizzare semi locali per evitare di disturbare l’equilibrio ecologico con piante inadatte al territorio. Meglio inoltre privilegiare semi di piante poco impegnative da trattare e varietà che attirino api, bombi e farfalle.

Dopodiché bisogna procurarsi:

  • terriccio
  • polvere di argilla
  • acqua

Si passa a setacciare la terra, la si mescola ai semi e alla polvere di argilla. Si procede aggiungendo qualche goccia d’acqua, impastando bene il composto.

A questo punto si formano delle palline e le si lascia asciugare per almeno 3 giorni.

Una volta pronte, le Seed Bombs possono essere conservate fino a 2 anni considerando però che più passa il tempo, più la capacità di germinazione diminuisce.

Quali piante sono adatte

Alcune piante sono più adatte di altre alla pratica delle Seed Bombs, ecco un elenco:

  • Papavero
  • Girasole
  • Carota selvatica
  • Lavanda
  • Camomilla
  • Campanula
  • Nasturzio
  • Fiordaliso
  • Calendula
  • Miscele di fiori selvatici

Dove posizionare le bombe di semi

seed bomb

©123rf/ pasiphae

Le bombe di semi si possono posizionare ovunque, ideali i bordi delle strade, gli angoli abbandonati che come per magia fioriranno, ma anche il proprio giardino.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook