Lago di Garda come il mare: inquinato dalle microplastiche

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tanta tanta plastica, non solo in mare ma anche nei nostri laghi. I rifiuti in plastica infatti stanno seriamente minacciando anche l'ecosistema lacustre. Un nuovo studio, svolto all'Università di Bayreuth, ha scoperto che nel Lago di Garda sono presenti concentrazioni significative di microplastiche

Tanta tanta plastica, non solo in mare ma anche nei nostri laghi. I rifiuti in plastica infatti stanno seriamente minacciando anche l’ecosistema lacustre. Un nuovo studio, svolto all’Università di Bayreuth, ha scoperto che nel Lago di Garda sono presenti concentrazioni significative di microplastiche.

E i livelli sono simili a quelli trovati nei campioni prelevati dai sedimenti marini sulla spiagge. Ciò ha subito fatto scattare il campanello d’allarme. Secondo i ricercatori tedeschi, le minuscole particelle di plastica si stanno accumulando sempre di più e sono ingerite dalle specie d’acqua dolce. Di conseguenza, è probabile che siano già entrate nella catena alimentare.

Il problema delle grandi quantità di plastica presenti negli oceani è stato ben documentato negli ultimi anni. Oltre a pezzi più grandi che possono soffocare le creature che popolano il mare una volta ingeriti, c’ è un problema altrettanto grave, che riguarda i frammenti molto piccoli, la cosiddetta micro -plastica.

Il nuovo studio ha esaminato il Lago di Garda, uno dei più grandi bacini subalpini. Qui i ricercatori hanno trovato significative concentrazioni di plastica nei campioni di sedimenti. Sulla riva nord hanno trovato circa 1.000 particelle più grandi per metro quadrato e 450 particelle di micro-plastica. Anche nei crostacei d’acqua dolce dal lago di Garda sono stati trovate delle particelle di micro-plastica

Siamo rimasti sorpresi”, ha detto l’autore Christian Laforsch dell’Università di Bayreuth. nell’intestino.

Oltre agli sport acquatici, ai turisti e alle barche da pesca, le principali fonti di rifiuti che finiscono nel lago di Garda sono stati i detriti che potrebbero provenire dalle discariche.

Oltre ad alterare l’ecosistema lacustre, la presenza di plastica nel Lago di Garda è dannosa anche per l’uomo. Le sostanze chimiche presenti nella plastica possono essere velenose e possono danneggiare il sistema endocrino o, in alcuni casi, causare tumori.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Nel Tirreno il 95% dei rifiuti e’ di plastica

Plastic Busters, la barca mangia-plastica in giro per il Mediterraneo

Goletta dei Laghi 2013: il bilancio finale. Un lago su due e’ inquinato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook