Pyppy, il pannello fotovoltaico da balcone portatile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Aggiornamento del 14.03.2022: segnaliamo che quest'articolo è stato scritto nel 2013, e ad oggi il sito dell'azienda che lo produceva non è più disponibile. Un piccolo pannello fotovoltaico da portare sempre con noi. Si chiama PYPPY Free energy for all ed è il nuovo kit trasportabile stand alone. Un pannello da giardino, com'è già stato definito, ma che consente di essere facilmente spostato grazie alle sue quattro ruote e per portare l'energia del sole ovunque sia necessario.

Pensato da Ri-ambientando, società di Orbassano, per la produzione di energia elettrica per il normale fabbisogno domestico, Pyppy produce secondo i suoi realizzatori 2400watt/h e permette di utilizzare la tensione a 220 volt per gli elettrodomestici più comuni dopo 10-15 ore di esposizione alla luce solare. E tutto senza necessità di autorizzazioni o allaccio alla rete elettrica.

Com’è fatto?

Pyppy non è altro che un pannello fotovoltaico privo di bordatura in alluminio, dotato di fiancate che hanno il fine di valorizzare e inglobare il pannello con linee morbide, in netta contrapposizione con la durezza e la spigolosità delle classica forma del pannello fotovoltaico, il cui telaio è dimensionato con l’unico scopo di supportare e qualificare angolarmente il pannello stesso. La novità del prodotto sta nel fatto che per queste sue caratteristiche e per il supporto con le quattro ruote, il pannello può essere utilizzato ovunque, in ambito domestico, garantendo l’indipendenza elettrica di piccoli elettrodomestici d’uso quotidiano. Tuttavia, spiegano gli ideatori, è possibile utilizzarlo in contesti diversi quali baite, bungalow e locali pubblici.

Come funziona?

Il meccanismo è lo stesso. L’energia solare viene convertita in energia elettrica dalle celle fotovoltaiche del pannello solare. Tramite un regolatore di carica e un inverter questa viene poi immagazzinata nelle due batterie di accumulo da 100 Ampere. Infine, basta inserire la spina di una comune multipresa ed utilizzare la corrente prodotta.

Quanto costa e dove comprarlo

Il prezzo di Pyppy è di 1450 euro iva compresa. Può beneficiare delle detrazioni del 50% e nonostante la sede sia in Piemonte, può essere acquistato anche sul web contattando il rivenditore, visto che la società effettua spedizioni in tutta Italia (comprese nel prezzo).

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook