Non solo pesticidi, così le nostre strade stanno minacciando api e insetti impollinatori

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un recente studio ha dimostrato come la presenza di strade e traffico abbia un’influenza fortemente negativa sul lavoro delle api

Attraversare la strada, per un’ape impollinatrice, può essere un’impresa davvero rischiosa. Un recente studio americano ha dimostrato come la presenza di strade e traffico abbia un’influenza fortemente negativa sul lavoro dei piccoli insetti.

Le strade possono rappresentare barriere per ogni sorta di animale selvatico e gli scienziati hanno osservato l’impatto delle strade sugli animali, dalle pantere della Florida agli orsi grizzly fino a topi, salamandre e   serpenti a sonagli. Molto meno si sa dell’impatto delle strade sugli insetti impollinatori come le api, e su quanto queste strutture umane distruggano l’impollinazione degli insetti – essenziale per la riproduzione di molte piante.

Api impollinatrici

A threadleaf coreopsis plant (Coreopsis verticillata) photographed under a black light to show ultraviolet-fluorescent pigment. The University of Michigan study focused on two species of insect-pollinated flowering plants native to the region, wild bergamot (Monarda fistulosa) and threadleaf coreopsis. Photo by Gordon Fitch.

Il ricercatori dell’università del Michigan hanno utilizzato un pigmento fluorescente al posto del polline naturale. Hanno applicato questo pigmento luminoso ai fiori delle piante che si trovano ai margini delle strade ad Ann Arbor (Michigan) per studiare come queste influenzino il movimento dei pollini fra le piante. Si è osservato che le piante dall’altra parte della strada ricevevano molti meno pigmenti rispetto alle piante che si trovavano sullo stesso lato. I ricercatori hanno scoperto che la riduzione nel trasferimento di pigmenti era condizionata dall’ampiezza della strada, ma anche dalla quantità di traffico e dalla presenza di ostacoli.

(Leggi: I pesticidi sono sempre più tossici e stanno sterminando le api, dobbiamo salvarle ADESSO)

 “Il nostro studio ha messo in luce che le strade costituiscono una barriera importante al movimento delle api e che, conseguentemente, riducono il trasferimento del polline” dichiara Gordon Fitch, autore dello studio. “Il nostro è il primo studio che mostra come le strade influenzino il movimento delle api. Inoltre, abbiamo utilizzato una tecnica innovativa, basandoci sull’uso di pigmenti fluorescenti piuttosto che sulla semplice osservazione del comportamento dei piccoli animali – il che ci ha permesso di raccogliere i dati in modo più efficace.”

Le api sono indispensabili impollinatori, e la loro attività sostiene sia la produzione agricola che la diversità nella fioritura delle piante nel mondo. Negli ultimi decenni, le colonie di api hanno visto la loro popolazione decimarsi a causa di molti fattori tra cui la distruzione del loro habitat naturale, l’uso di pesticidi, l’insorgenza di malattie.

Per aiutare le api ad ‘attraversare la strada’ e per migliorare il loro lavoro impollinatore, i ricercatori raccomandano la creazione di strategie ad hoc per non rendere le strade una barriera invalicabile. Del resto, esistono già (in Nord America ed Europa) strutture che facilitano agli animali il movimento in ambienti naturali inframezzati dalla presenza di strade – come ponti, cavalcavia e sottopassaggi.

Fonte: British Ecological Society

Ti consigliamo:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook