Widgets Magazine

rovetocover1

Ville, castelli, parchi e giardini: ce ne sono di tutti i tipi nella nostra bella Italia e con l'arrivo della primavera si confermano tra le mete ideali per gli amanti delle gite fuori porta. Dallo scorso 1° maggio è riaperto al pubblico il Castello Quistini, storica dimora a Rovato, in provincia di Brescia, tra le terre del vino della Franciacorta

Leggi tutto: Castello Quistini di Rovato: un tesoro nelle terre del vino della Franciacorta (orari di apertura)

panperduto cover

Chi conosce le Dighe di Panperduto sa bene di cosa si parla. Un gioiello dell'idraulica industriale di fine '800, una imponente opera da cui hanno origine il sistema dei Navigli e il Canale Villoresi che per forza doveva essere riqualificata.

Leggi tutto: Dighe di Panperduto: dal degrado all'eco-museo. Si torna a navigare nella Valle del Ticino

20130604 castelloquistini ph michelegusmeri020

La Franciacorta è famosa per i suoi vini e per la crescente vocazione al biologico dell'agricoltura locale e della realizzazione di prodotti tipici. La primavera è il momento ideale per riscoprire edifici antichi, castelli, parchi e giardini in fiore. Inoltre, nel weekend del 12 e 13 aprile potrete visitare una mostra mercato dedicata all'homemade, al vintage e al design, in occasione dell'evento Mercanti in Viaggio.

Leggi tutto: Franciacorta: fiorisce la primavera, alla scoperta di castelli, giardini e mercatini homemade

franciacortando cover

Il turismo sostenibile può essere associato alla riscoperta di alcune zone del territorio italiano note per essersi trasformate nel corso del tempo nelle patrie di origine di alcuni prodotti tipici divenuti simbolo dell'eccellenza nazionale in ambito agro-alimentare. Alimentazione e cultura si stringono la mano in Franciacorta, in occasione di Franciacortando 2013, evento organizzato per la promozione di tale porzione del territorio lombardo e dei prodotti tipici locali.

Leggi tutto: Franciacortando 2013: alla scoperta del biologico in Franciacorta

crespi dadda

Se avete voglia di una piccola gita non dovete prendere aerei o pensare a chilometri e chilometri da fare. Se abitate in Lombardia e magari avete libera una domenica pomeriggio perché non scoprite un piccolo grazioso villaggio, un particolare scorcio di quel che era il lavoro e la vita per molti alla fine del'800 tra Milano e Bergamo? Per farlo non dovete far altro che visitare Crespi d'Adda, patrimonio mondiale dell'Unesco, ancora oggi cittadina abitata.

Leggi tutto: Italia da scoprire: Crespi d'Adda, Patrimonio Mondiale dell'Unesco

Cerca

Social