meditazione camminata

Se meditiamo mentre camminiamo possiamo imparare a conoscere meglio noi stessi. La meditazione camminata è una forma di meditazione in movimento che coinvolge mente, corpo e attenzione.

Se meditiamo mentre camminiamo ci risulta più semplice vivere nel qui e ora e dare la giusta importanza al momento presente. La meditazione camminata ci aiuta anche ad alleggerire le preoccupazioni.

Nella meditazione camminata la respirazione, i passi e la consapevolezza vanno in sintonia. Per molti rappresenta un esercizio di Mindfulness, cioè di consapevolezza del momento presente.

Leggi anche: MEDITAZIONE: COME 10 MINUTI AL GIORNO POSSONO CAMBIARE IN MEGLIO LA VITA

Meditazione camminata, benefici

La meditazione camminata ha numerosi benefici. Soprattutto ci aiuta a praticare la consapevolezza, a migliorare la concentrazione e ad essere più presenti e ricettivi nella vita quotidiana.

Camminare e meditare possono andare di pari passo. La camminata meditativa deve essere lenta e concentrata. Inspirazione e espirazione si associano ai nostri passi.

Leggi anche: MINDFULNESS: 10 MODI PER PRATICARE LA CONSAPEVOLEZZA DEL MOMENTO PRESENTE NELLA VITA QUOTIDIANA

La meditazione camminata è utile per:

  • Chi ha bisogno di fare esercizio fisico contro la vita sedentaria
  • Chi vuole ridurre lo stress
  • Chi necessita di ritrovare calma e tranquillità
  • Chi vuole migliorare la concentrazione

Scopriamo come praticare la meditazione camminata per vivere meglio, per ritrovare la tranquillità e per dare la giusta importanza al momento presente nella nostra vita quotidiana.

meditazione camminata 1

Meditazione camminata, come praticarla

La meditazione camminata non ha controindicazioni particolari ed  adatta a tutti. Per iniziare a praticarla bisogna scegliere un luogo il più possibile tranquillo e silenzioso, indossare abiti comodi e scarpe chiuse per proteggere i piedi a meno che non si sia abituati a camminare scalzi.

Leggi anche: COME E PERCHÉ DOVREMMO VIVERE LA VITA MOMENTO PER MOMENTO

meditazione camminata 2
  • Prima di iniziare a camminare siediti per cinque minuti a gambe incrociate e pratica dei respiri profondi appoggiando le mani sul petto e sull'addome.
  • Poi piano piano alzati in piedi e inizia a camminare con passi calmi e lenti.
  • Mentre si cammina il respiro è profondo. Il ritmo dei passi è guidato dal respiro e dal battito del cuore. A volte la meditazione camminata è accompagnata dalle campane tibetane.
  • I passi nella meditazione camminata devono essere lenti e consapevoli. Il piede deve sempre appoggiarsi bene a terra e risollevarsi con calma.
  • La concentrazione deve andare al ritmo del respiro, al movimento dei piedi e delle gambe, all'azione che stai compiendo nel momento presente.
  • Dopo 10 minuti di meditazione camminata si può fare una pausa, ricominciare per altri 10 minuti e così via, fino a quando se ne sente il bisogno.

La meditazione camminata è un esercizio di consapevolezza del momento presente. Praticatela per ritrovare la calma, quando volete essere più tranquilli e lasciare da parte per un attimo le preoccupazioni.

Avete mai praticato la meditazione camminata? Quali sono stati i benefici? 

Marta Albè 

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram