yoga subacqueo

Praticare Yoga subacqueo e Yoga in acqua. Queste pratiche non sono ancora molto conosciute ma alcuni insegnanti di Yoga nel mondo le stanno sperimentando. Essere immersi nell’acqua facilita i movimenti, ma nello stesso tempo bisogna saper gestire la respirazione.

Chi sa nuotare e chi ha dimestichezza con le immersioni subacquee potrebbe avere la curiosità di provare a praticare Yoga sott’acqua. Lo Yoga subacqueo dimostra come questa pratica possa essere nello stesso tempo atletica e artistica.

Certamente non ci si può improvvisare nella pratica dello Yoga subacqueo, soprattutto quando si deve stare sott’acqua anche con la testa. Mentre magari si possono provare a praticare delle posizioni Yoga dove l’acqua è bassa e dove sono immerse soltanto le gambe fino alle ginocchia.

La fotografa Elena Kalis ha scattato delle immagini meravigliose che ritraggono l’insegnante di Yoga Brittany Jade mentre pratica delle asana sott’acqua. Queste immagini sono davvero straordinarie e ci ricordano che lo Yoga è una delle attività migliori per mettere il corpo in movimento.

Sappiamo bene quali sono i principali benefici dello Yoga, che innanzitutto a livello fisico aiuta a ridurre lo stress e il rischio cardio-vascolare. Inoltre contribuisce ad un miglior funzionamento del cervello e favorisce il buon sonno.

Lo Yoga ci aiuta a diventare più forti e flessibili sia nel corpo che nella mente. Possiamo provare a praticare Yoga vicino al mare, magari sulla riva, per godere dei benefici della presenza dell’acqua.

Secondo alcuni studi che riguardano l’acqua e la mente infatti la vicinanza al mare e all’oceano ci rende più calmi e creativi e aiuta il cervello a raggiungere uno stato meditativo.

Leggi anche: YOGA E MEDITAZIONE NELLA NATURA: TUTTI I BENEFICI DI PRATICARE IMMERSI NEL VERDE

yoga subacqueo 1

yoga subacqueo 2

yoga subacqueo 3

yoga subacqueo 4
yoga subacqueo 5
 
yoga subacqueo 6

Brittany Jade è un’insegnate di Yoga con una lunga esperienza ed è anche una subacquea apneista. Ecco perché in queste foto appare molto a suo agio mentre pratica Yoga sott’acqua. Da tempo studia e opera come insegnante nel campo dello Yoga e della subacquea, mentre si impegna a raggiungere obiettivi elevati nello Yoga in apnea.

Leggi anche: ANDARE AL MARE E STARE VICINI ALL’ACQUA CI RENDE FELICI: ECCO PERCHÉ

yoga subacqueo 7
 
yoga subacqueo 8

yoga subacqueo 9

yoga subacqueo 11

Lo Yoga subacqueo non è per tutti, dato che per praticarlo in modo corretto bisogna essere esperti sia nello Yoga che nelle immersioni, come lo è Brittany, ma tutti noi possiamo provare il piacere di praticare Yoga e di meditare in riva al mare, vicino a un lago o a un fiume per godere dei benefici di queste attività associate alla presenza dell’acqua e al contatto con la natura.

In Italia più che di Yoga subacqueo si parla di Yoga in acqua, chiamato a volte Water Yoga Woga. Potreste informarvi nelle piscine della zona in cui vivete per capire se ci sono insegnanti che propongono corsi di Yoga in acqua nella vostra città o regione. Lo Yoga in acqua è una pratica rilassante che dona elasticità al corpo e scioglie i muscoli ma, non dimenticatelo, va sempre praticato sotto la guida di un esperto.

Marta Albè,

Fonte foto: Elena Kalis

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram