Uno “scooter” per le immersioni subacquee: elettrico, silenzioso e completamente eco friendly

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le escursioni sott’acqua sono fra le esperienze più affascinanti da compiere per chi ama l’ambiente. Che ci si trovi a pochi metri dalla riva, in mezzo alle “nostrane” scogliere, oppure intenti all’esplorazione dell’esotica Barriera Corallina, il mondo sommerso offre una varietà pressoché infinita di spettacoli: tutti da ammirare e da vivere.

Se, poi, si vuole abbinare una immersione alla tecnologia, ecco uno “scooter” realizzato ad hoc per sub appassionati delle immersioni, e non solo.

Il concept di questo Driver Propulsion Vehicle ecologico per subacquei arriva – manco a dirlo – dall’Australia (uno dei Paesi nel mondo nei quali la passione per le nuotate sotto il pelo dell’acqua è più sentita), dove vive Sean Bettie, il suo realizzatore. Il concetto di partenza è noto agli appassionati: uno scooter di quelli utilizzati per aiutare le immersioni, in modo da fare meno fatica a “scendere giù” e, cosa ancora più importante, per le risalite.

scuba-1_WQ2os_7071

scuba-2_xW8Ro_7071

La novità sta nell’alimentazione del DPV: come molti altri scooter, la sua propulsione è elettrica; ma l’alimentazione è assicurata da una batteria al litio, che garantisce un’autonomia di 45 minuti sott’acqua: lunga durata, leggerezza, nessun rumore ed emissioni inesistenti, sono i vantaggi assicurati da questo “scooter” di ultima generazione.

scuba-4_moM9Y_7071

Fra le altre curiosità tecniche che equipaggiano questo veicolo, un pannello a cristalli liquidi sistemato in cima, che permette al sub di muoversi in tutte le direzioni e sul quale viene indicato lo stato della batteria e l’autonomia residua, un sistema di Led utili per farsi vedere, unavideocamera per registrare l’escursione, un sonar. In più, il Driver Propulsion Vehicle è provvisto di un generatore di ossigeno.

Piergiorgio Pescarolo

Per ulteriori info: www.coroflot.com

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook