@ansa

Lo skateboard femminile esordisce a Tokyo 2020 e premia due ragazzine di 13 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lo skateboard per donne esordisce alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e premia due tredicenni. La medaglia d’oro va alla giapponese Momiji Nishiya, l’argento a Rayssa Leal, brasiliana. Cos’hanno in comune? Oltre il talento, la giovanissima età. Sul podio, con la medaglia di bronzo femminile c’è anche la 16enne giapponese Funa Nakayama.

Momiji Nishiya ha 13 anni e 332 giorni ed è una delle atlete più giovani della storia a vincere una medaglia d’oro alle Olimpiadi. Nata il 30 agosto 2007 per poco ha mancato il record visto che la più giovane campionessa olimpica della storia è la tuffatrice Marjorie Gestring con 13 anni e 268 giorni. Nishiya ha vinto nella sezione trick con 15.26 punti nella prova street skate e in Giappone è festa grande visto che domenica scorsa Yuto Horigome aveva conquistato il titolo maschile.

“Sono così felice di aver vinto la mia prima Olimpiade come uno dei concorrenti più giovani”, ha detto l’atleta dopo il suo trionfo, “È come altre competizioni. Ero nervosa nella prima manche, ma non lo sono stato dopo”.

Momiji Nishiya ha poi parlato delle sue speranze per il futuro dello skateboard: “Lo skateboard è divertente e interessante da fare, quindi voglio che tutti provino lo skateboard. Il prossimo obiettivo. Voglio vincere anche a Parigi 2024?”.

Stessa grinta per Rayssa Leal che in Brasile è conosciuta come ‘Fatina’ che porta a casa l’argento con 14.64. “Sono stata in grado di realizzare il mio sogno e il sogno di mio padre”, ha detto l’atleta. “Mi sono divertita molto e ho fatto tutto quello che potevo fare. Sono davvero commossa, emozionata. È stato un mio sogno essere qui e avere una medaglia al collo, per rendere orgoglioso il Brasile”.

Sul podio, quindi, giovanissime promesse che in tre fanno meno di cinquant’anni. Ma non è la prima volta che all’Olimpiadi nascono nuove stelle. Oltre l’americana Marjorie Gestring, 13 anni e 268 giorni (tuffi, 1936) ci sono la tedesca Klaus Zerta, 13 anni e 283 giorni (canottaggio, 1960) e la cinese Fu Mingxia, 13 anni e 346 giorni (tuffi, 1992).

Fonte: Olimpiadi Tokyo 2020

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook