Saltare la corda: i benefici che non ti aspetti nel farlo ogni giorno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Saltare la corda è un ottimo allenamento che permette di tonificare i muscoli e migliorare la resistenza cardiovascolare

Il salto della corda, detto anche skipping rope, è un valido allenamento aerobico cardiovascolare, attraverso cui riuscire ad allenare diversi distretti muscolari.

Trattandosi di un workout ad alta intensità è efficace per aumentare il dispendio calorico, e stimolare il metabolismo anaerobico.

Saltare la corda può essere introdotto come pre-workout, ossia come riscaldamento prima dell’allenamento vero e proprio, oppure come allenamento a sé. 

Vi sono diversi stili e modi di saltare la corda; c’è chi si concentra maggiormente sulla velocità e chi, invece, sulla potenza esplosiva come nel caso dei double-under, ossia un doppio salto per ogni giro di corda.

Salto con la corda: consigli per iniziare

saltare la corda

Per poter iniziare a saltare la corda non è necessario avere specifiche skills, l’importante è avere una corda delle giuste dimensioni, un abbigliamento sportivo comodo e pratico, e delle sneakers ben ammortizzate per proteggere legamenti e articolazioni dall’impatto con il pavimento.

Per capire se la tua corda è adeguata per te, basta afferrare le due estremità, mettere un piede al centro della corda, tirare le maniglie fino al petto e verificare che arrivino fino sotto le ascelle.

Un altro consiglio per iniziare a saltare la corda è evitare di farlo su superfici troppo dure, come l’asfalto, per proteggere le articolazioni dall’impatto con il terreno; al tempo stesso, anche superfici troppo morbide, come la sabbia o l’erba, non sono adeguate soprattutto se si è alle prime armi in quanto non forniscono abbastanza spinta e possono creare attrito.

La superficie ideale per iniziare a saltare la corda è un tappetino, come quelli da yoga o Pilates.

La postura 

Per iniziare a saltare la corda è importante assumere una postura corretta.

Quindi, dalla posizione eretta metti i gomiti sulla linea mediana del tuo corpo, a circa due pollici di distanza dai fianchi, con le mani rivolte verso l’esterno. 

Le ginocchia sono leggermente piegate e, tenendoti sugli avampiedi, inizia con piccoli salti a piedi uniti e a pochi centimetri da terra.

Ricorda di coinvolgere anche l’addome, tenendolo sempre ben contratto, in modo da riuscire a mantenere una corretta postura per tutta la durata dell’allenamento; mentre, il collo e le spalle devono essere rilassate.

Benefici fisici del salto con la corda

Saltare la corda ha diversi benefici fisici, perché:

  • Migliora la resistenza muscolare e cardiovascolare
  • Aumenta il consumo energetico e il dispendio calorico, favorendo il dimagrimento e la perdita di peso se associata a una dieta sana ed equilibrata
  • Tonifica i muscoli sia dell’upper body sia del lower body, perché coinvolge vari distretti muscolari come i quadricipiti, i quadricipiti femorali, i polpacci, i glutei, gli adduttori e abduttori, il trapezio e i deltoidi
  • Aiuta a contrastare la cellulite e la ritenzione idrica, perché migliora la circolazione sanguigna 
  • Migliora la coordinazione, la postura e l’equilibrio del corpo.

Benefici psicologici 

Saltare la corda, come tutte le attività sportive ha tantissimi benefici anche a livello psicologico; infatti, aiuta a:

  • Migliorare la consapevolezza dello spazio
  • Infonde buonumore e un senso di spensieratezza, ti farà tornare un po’ bambino
  • Favorisce la meditazione; basti pensare che viene definita come “meditazione attiva”, in quanto permette di concentrare tutta l’attenzione sul movimento e sul ritmo del proprio corpo.

Controindicazioni

Prima di approcciarti a questa attività è consigliabile sottoporti a una visita medica di controllo per valutare il tuo stato di salute.

Il salto della corda è sconsigliato a chi ha patologie alle ossa e ai tendini, in caso di fratture ossee e problemi alla schiena, come scoliosi o lordosi, ma anche in caso di obesità, perché il peso eccessivo può gravare sulle articolazioni durante i salti.

Fonte: Self.com

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
eBay

Bricolage: le migliori soluzioni per organizzare al meglio i tuoi attrezzi da lavoro

eBay

I migliori accessori da avere se usi il monopattino elettrico

eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook