Plank, nuovo record mondiale! Questo 62enne è rimasto in posizione per più di 8 ore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

George Hood, statunitense ed ex marine, all’età di 62 anni si è aggiudicato il nuovo record del mondo di Plank, rimanendo in posizione per più di 8 ore.

62 anni e non sentirli. È il caso di George Hood che, nonostante l’età, ha un fisico perfetto e una resistenza fuori dal comune. Qualità che gli hanno permesso di battere, anzi stracciare, il precedente record del mondo di Plank.

Fino a pochi giorni fa era Mao Weidong, giovane agente della polizia di Pechino, a detenere il record di Plank (dal marzo 2016). L’uomo era rimasto in posizione per 4 ore e 26 minuti. Ma George Hood ha fatto  di meglio, praticamente raddoppiando il tempo di esecuzione dell’esercizio.

Il nuovo record mondiale da battere stavolta è davvero arduo: George è rimasto in posizione esattamente per 8 ore, 15 minuti e 15 secondi. Ma non solo, l’atleta ha anche affermato che anni fa era riuscito addirittura ad eseguire l’esercizio per 10 ore ma non c’era alcun ente ufficiale a certificarlo.

 

George è riuscito a rimanere così tanto tempo in posizione semplicemente idratandosi con una bottiglietta d’acqua e una cannuccia, sostenuto da una playlist musicale ben studiata oltre che dal tifo degli appassionati presenti.

 

Non solo un atletico da record ma anche un uomo molto generoso. Tutti gli incassi dell’evento che l’ha visto protagonista saranno infatti devoluti ad un’associazione che si occupa di malattie mentali.

Fonte: Uk.Yahoo

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook