Muore a 16 anni Luce Douady, campionessa mondiale di arrampicata giovanile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’ultima arrampicata le è stata fatale: un volo di 150 metri dalla scogliera di Luisset, nella regione di Isère, in Francia, e così Luce Douady, campionessa mondiale dell’arrampicata sportiva è morta a solo 16 anni.

Pare che la giovane si stesse avvicinando con un gruppo di amici al settore dell’arrampicata di Saint Pancrasse, in un massiccio alto circa 100 metri. Si tratta di un percorso molto esposto e a tratti dotato di cavi per la protezione.

Secondo i media locali, l’atleta sarebbe scivolata precipitando rovinosamente per oltre 100 metri. Le autorità francesi hanno già avviato le indagini per accertare le cause dell’incidente.

“Luce era un atleta molto promettente. Avevo davanti tutto il futuro ”, ha lamentato Pierre-Nenri Paillason, direttore tecnico della Federazione francese della montagna e delle scalate.

Anche la Federazione Internazionale ha espresso le sue condoglianze e ha pubblicato un video in memoria della giovane scalatrice.

La giovanissima Luce aveva vinto l’anno scorso il campionato mondiale di arrampicata giovanile ad Arco di Trento. Sempre nel 2019 ha debuttato aveva debuttato nel circuito di Coppa del Mondo Boulder IFSC, con un quinto posto nella prova di Vail, negli Stati Uniti.

Fonte: IFSC Climbing

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Cristalfarma

Meteorismo e pancia gonfia? Migliora la tua digestione con l’alimentazione e non solo…

Carnitina

Benefici, controindicazioni e quando è consigliato assumerla

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook