Coppa del mondo di rugby: i giocatori canadesi aiutano le vittime del tifone Hagibis a ripulire la città

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo che il tifone Hagibis ha devastato la città di Kamaishi, in Giappone, i giocatori di rugby canadesi hanno deciso di aiutare le vittime e di contribuire alla bonifica della città.

La loro partita contro la Namibia era stata annullata proprio a causa del terribile tifone che si è abbattuto sul Giappone, ciò nonostante i giocatori hanno deciso di intrattenersi in città per essere d’aiuto alla popolazione locale.

E così sono usciti per offrire il loro sostegno agli abitanti intenti a spostare i detriti dalle strade e ripristinare l’ordine dopo le inondazioni.

Un bellissimo gesto di solidarietà che è stato condiviso anche dal Rugby World Cup e che è divenuto presto virale e commentato da moltissimi giapponesi, che hanno espresso gratitudine per il rispetto dimostrato.

 

L’ex commentatore internazionale dell’Inghilterra, Ben Kay, ha dichiarato:

“Questo è fantastico @RugbyCanada – penso che voi ragazzi abbiate sempre avuto lo spirito del rugby meglio di chiunque altro”.

Ecco il video che li immortala ai lavori. Bravi ragazzi!

Ti potrebbe interessare anche:

Rugby, un nobile sport per “guerrieri” tra lealtà e solidarietà

Laura De Rosa

Photo Credit: Twitter

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Incendi Sardegna 2021

Le immagini, le storie e i numeri degli incendi che stanno devastando l’isola mettono i brividi

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook