La Fiera di Siviglia resta 4 ore in silenzio e senza rumori per le persone con autismo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Siviglia un’iniziativa unica. Lunedì scorso per quattro ore la celebre Feria de Abril, uno degli eventi più attesi della città, è rimasta completamente in silenzio. Il motivo? Permettere ai bambini e alle persone con sindrome di Asperger e DSA di godere al meglio delle attrazioni del festival senza il disturbo del rumore.

L’ iniziativa nasce da una richiesta dell’Associazione Asperger-TEA Sevilla, che a gennaio aveva invitato gli organizzatori ad adottare per qualche ora questa misura visto che i bambini con autismo hanno una “sensibilità estrema” e soffrono quando ci sono luci, suoni ad alto volume come la musica o le sirene delle attrazioni.

La Feria è una festa storica nata nel 1846. Oggi è un vero e proprio festival con musica, esibizioni, giostre molto amato non solo dagli abitanti ma a livello internazionale.

L’atmosfera unica della Feria si respira in tutta Siviglia, ma la principale area in cui si svolgono le varie attività ricreative, dal 1973 è il cosiddetto il Recinto Ferial, una zona che copre più di 15mq lungo il fiume appena fuori dal centro, in una zona chiamata Los Remedios.

Proprio il Recinto è stato reso silenzioso per 4 ore, dalle 15 alle 19 dello scorso lunedì, permettendo così ai bambini ipersensibili di godere al meglio delle tante attrazioni del Festival.

fiera di siviglia2

È stato un giorno storico. Per la prima volta da molti anni, molti bambini e giovani hanno partecipato alla Fiera. In quelle 4 ore, oltre 400 famiglie hanno potuto portare i loro figli senza preoccuparsi, tra la commozione e la gioia.

fiera di siviglia3

L’iniziativa è stata apprezzata da tutti, non solo dai bambini con sensibilità speciale. Juan Manuel Ignacio-Jimenez, presente con la figlia di 13 anni, ha detto:

“Dovrebbe essere sempre così o, per lo meno, più giorni o più ore”.

La Sindrome di Asperger è un disturbo dello spettro autistico di livello 1 che comporta difficoltà nell’elaborare adeguatamente gli stimoli relativi alla comunicazione sociale.

Secondo Rafael Jorreto, presidente dell’Associazione Asperger-TEA Sevilla suoni come la musica ad alto volume possono essere una tortura pura per una persona con autismo, perché possono provocare attacchi d’ansia, blocchi e anche dolore.

“Con questa iniziativa, Siviglia diventa un esempio e sarebbe molto utile che anche altri comuni adottino misure come questa”, ha detto.

Apprezzare una festa storica come quella di Siviglia circondati dalla magia del silenzio, un’idea bellissima non solo per chi è sensibile al rumore.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook