Claudia Cretti torna in sella: la campionessa di paraciclismo che aveva rischiato di morire parteciperà al Giro delle Marche

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Al Giro delle Marche in Rosa ci sarà anche lei: Claudia Cretti. Dopo un lungo calvario dovuto a un grave incidente nel quale ha rischiato di perdere la vita, la 24enne bergamasca il 4 settembre prenderà parte della competizione.

Nel 2017, un grave incidente nella settima tappa del Giro d’Italia femminile, la costrinse a un lungo stop. L’atleta perse il controllo della sua bici in discesa, a 90 chilometri orari, rimanendo in coma per due settimane dopo aver subito due interventi alla testa.

Un lungo recupero e tanto tempo lontana dalla sua amata bicicletta non hanno scoraggiato la giovane ciclista, che con coraggio ha ripreso in mano la sua vita ed è tornata a gareggiare. Tra pochi giorni la vedremo partecipare alla cronometro che dà il via al Giro delle Marche in Rosa, a Recanati, in gruppo con le più forti atlete italiane e internazionali della categoria Elite.

Claudia Cretti – atleta del team Born to Win – ha ricevuto il nulla osta del settore paraciclismo della Federazione ciclistica italiana per partecipare al prologo.

“Claudia non vedeva l’ora di poter tornare a gareggiare in un 2020 che, nel settore paraciclistico, non prevede gare. Sarà una giornata speciale in cui Claudia ritroverà tutte le sue ex compagne. Una grande gioia: fino a un anno e mezzo fa l’idea di rivederla in gara con le Elite sarebbe stata un’utopia, invece eccola qui al via con 200 ragazze” -ha raccontato alla Gazzetta dello Sport la madre Laura Bianchi.

L’atleta percorrerà 3 km partendo da Porto Recanati. La campionessa italiana era già tornata in sella nella stagione 2019 nelle gare di paraciclismo conquistando due titoli, cronometro e strada, e la Coppa Europa organizzata in Veneto ma guarda avanti e sogna Tokyo.

Claudia infatti sogna di partecipare alle Paralimpiadi che si svolgeranno in Giappone si sta già allenando.

Non possiamo che farle il nostro in bocca al lupo!

Fonti di riferimento: La Gazzetta

LEGGI anche:

L’aggressione all’atleta paralimpica Beatrice Ion conferma che no, non siamo affatto migliori di prima

Bethany: la surfista senza un braccio che continua a sfidare le onde e a inseguire i suoi sogni [VIDEO]

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook