@tomwang/Shutterstock

Ora non hai più scuse, anche gli allenamenti di 1 solo minuto fanno bene alla salute

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le raccomandazioni del Dipartimento della salute degli Stati Uniti fissano in almeno 10 minuti la quantità minima di tempo da dedicare ad un esercizio affinché sia vantaggioso per la salute. Uno studio mostra però che anche sessioni di allenamento molto più brevi (addirittura un solo minuto) forniscono equivalenti benefici per la nostra salute.

Fare attività fisica è fondamentale per mantenersi in salute, ma anche cose che possiamo fare ogni giorno nella quotidianità come camminare a passo svelto, salire le scale, correre per prendere l’autobus, ecc. contribuiscono ad aumentare la frequenza cardiaca e a far bruciare calorie. O, ancora meglio, i famosi workout.

Spesso pensiamo che sia necessario molto tempo da dedicare all’attività fisica per ottenere dei benefici. In realtà uno studio dell’Università dello Utah mostra come una serie di esercizi della durata di appena un minuto, compiuti nel corso della giornata, forniscano gli stessi benefici per la salute dell’esercizio moderato di dieci minuti.

Negli Usa la raccomandazione ufficiale è quella di praticare almeno 150 minuti di esercizio moderato a settimana, suddivisi in sessioni della durata di almeno 10 minuti. Un modo concreto per ridurre il rischio di praticamente tutte le malattie croniche: obesità, diabete, malattie cardiovascolari, cancro, malattie del fegato, malattie renali e altro ancora.

Tuttavia, anche se i benefici sono noti praticamente a tutti, meno del 4% degli americani tra i 20 e 59 anni raggiunge i 150 minuti di esercizi raccomandati.

C’è uno studio che però dà speranza anche ai più pigri. Si tratta di quello condotto dal team guidato da Catherine Zick, economista e docente esperta di studi sulla famiglia e sui consumatori presso l’Università dello Utah, che ha analizzato i dati raccolti durante uno studio governativo, il National Health and Nutrition Examination Survey, soffermandosi sulle abitudini di esercizio di oltre 4500 adulti, di età compresa tra 18 e 64 anni.

Dall’analisi si è visto che anche un breve ma intenso esercizio della durata di un minuto, ad esempio camminare molto velocemente, era collegato ad un peso inferiore e ad altri benefici per la salute, simili a quelli di 10 minuti di esercizio moderato, come camminare normalmente.

“Questa ricerca mostra che quando si tratta di mantenere un peso sano, ogni piccolo esercizio conta, purché di un’intensità ragionevole, come una camminata veloce, salire le scale o saltare la corda”, ha dichiarato Jessie Fan, autrice principale dello studio.

Naturalmente, specificano i ricercatori, esercitarsi per più tempo rimane il modo migliore per avere benefici maggiori ma per coloro che non possono dedicare molto tempo all’esercizio fisico:

“Sapere che anche brevi periodi di attività intensa possono avere un effetto positivo è un messaggio incoraggiante per promuovere una salute migliore” ha concluso la dottoressa Fan.

Tante persone si lamentano di non avere tempo a sufficienza per fare esercizio, ora con queste nuove scoperte non ci sono più scuse!

Lo studio è stato pubblicato sull’American Journal of Health Promotion.

Fonte: American Journal of Health Promotion

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Consorzio del Prosecco

Salvaguardia della biodiversità e superfici destinate a siepi e boschetti: il contributo del Consorzio del Prosecco

eBay

Bricolage: le migliori soluzioni per organizzare al meglio i tuoi attrezzi da lavoro

eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook