A Milano arriva l’apeGreen, l’aperitivo della Green Economy

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Milano da bere! Ma anche da imparare. La città meneghina sinonimo di mondanità, moda e aperitivo, da oggi appare un po’ meno superficiale e un po’ più ecologica, perché anche il famoso “ape milanese”, il rito per eccellenza della città, incontra la green economy e diventa uno strumento innovativo per incontrarsi e confrontarsi su tematiche come la sostenibilità e l’ambiente.

Legambiente e “Fà la cosa giusta“, lanciano, a partire da domani, gli ApeGreen, un momento light dove incontrare persone accomunate dallo stesso interesse per il “green” e disquisire di raccolta differenziata e fonti rinnovabili in contesti leggeri e spensierati, con la possibilità di formarsi e istruirsi, magari con un bicchiere in mano, annientando ogni tipo di logica formale e costruita.

Negli Apegreen si proverà a spiegare, punto per punto, cos’è l’economia verde, cosa può essere, cosa sarà: le potenzialità delle auto elettriche, gli sviluppi del fotovoltaico o le opportunità dei green job, disquisire di biocarburanti e il loro difficile rapporto con le produzioni agricole alimentari, di casi interessanti di industria ecologica, dell’innovazione sostenibile, della casa a basso impatto ambientale e delle tendenze e i trend dei prossimi anni. conoscendo persone nuove e magari anche l’anima “green” gemella. Questo tipo di incontri, infatti, saranno teatro di relazioni dove si potrà disquisire – ad esempio – di biocarburanti e il loro difficile rapporto con le produzioni agricole alimentari, di casi interessanti di industria ecologica, dell’innovazione sostenibile, della casa a basso impatto ambientale e delle tendenze e i trend dei prossimi anni.

Il primo dei sette eco-aperitivi in programma è previsto per il 26 settembre al Subway Cafè di Via Principe Amedeo 2 (M3 Turati) dove sarà protagonista lo scienziato e ambientalista Gianni Silvestrini, già direttore generale del ministero dell’Ambiente e firmatario del protocollo di Kyoto, e di parlerà proprio di green-economy, mentre il 2 ottobre spazio a Cibo e Biocombustibil. Sul sito www.apegreen.org troverete comunque il programma con tutti i dettagli degli otto appuntamenti tematici con il modulo per iscrivervi e confermare la partecipazione.

Ancora dei dubbi su dove consumare il prossimo “Negroni”?

Alessandro Ribaldi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook