trekking_urbano

Cari cittadini di tutta Italia, siete pronti ad armarvi di scarpe comode, curiosità e voglia di camminare? Bene, perché il 31 ottobre vi proponiamo un modo alternativo ed originale di trascorrere la vigilia di Ognissanti, giornata ultimamente dedicata anche qui in Italia anche alla festa di Halloween. Si tratta della VII Giornata Nazionale del “Turismo a piedi”, percorsi di trekking urbano seminati in molte città lungo lo stivale, un modo sano ed ecologico per scoprire – o riscoprire – le bellezze del nostro Paese.

Così, da Trento a Messina, in ben 31 capoluoghi italiani sarà possibile trascorrere la giornata seguendo percorsi multisensoriali organizzati dalle diverse amministrazioni comunali, tra storia, cultura, sport e gastronomia.

I vari programmi non richiedono particolari “doti fisiche” né allenamento: sono percorsi di media o bassa difficoltà, che vanno da 1 a 5 km, ma hanno l'intento principale di farci riappropriare dei nostri splendidi centri storici, di vivere in modo sostenibile e diverso gli spazi urbani, di conoscere luoghi spesso chiusi al pubblico e riscoprire i sapori e i saperi della nostra gastronomia e dell'artigianato locale.

Siena, comune in cui è nato il trekking urbano, proporrà ad esempio la visita dei luoghi del Risorgimento, che si concluderà con un brindisi finale e lezioni di tango.

In tutti i 31 comuni (Ancona, Arezzo, Ascoli Piceno, Bari, Biella, Bologna, Brescia, Chieti, Cosenza, Fermo, Forlì, Genova, Lucca, Macerata, Mantova, Massa, Matera, Messina, Nuoro, Palermo, Pavia, Perugia, Pisa, Ravenna, Salerno, Tempio Pausania, Trento, Treviso, Urbino e Viterbo) saranno accontentati anche i più golosi, che potranno degustare le specialità del luogo o consumare il “piatto del trekking”, servito nei ristoranti a prezzi convenzionati.

Il trekking urbano, nato nel 2002, sta prendendo sempre più piede (è proprio il caso di dirlo!) in moltissime città italiane, che utilizzano gli spazi cittadini per un'attività che coniuga sport e cultura. È una nuova forma di turismo “a basso impatto”, cittadino, aperto a tutti, che porta in luoghi lontani da quelli solitamente inclusi nei circuiti di massa e invita a scoprire panorami, parchi, opere d'arte e tradizioni.

Il 31 ottobre tutti i percorsi saranno gratuiti; per scaricare gli itinerari potete visitare il sito www.trekkingurbano.info.

Eleonora Cresci



 

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram