giochi paralimpici

Hanno superato le difficoltà e la stanchezza regalando emozioni straordinarie. Gli atleti azzurri ai Giochi Paralimpici di Rio 2016 hanno portato a casa un ricco bottino: 39 medaglie, 10 ori, 14 argenti e 15 bronzi, una performance da ricordare come una delle più vittoriose per lo sport paralimpico.

Tra i podi più prestigiosi c’è sicuramente quello di Martina Caironi, portabandiera italiana che ha vinto la finale dei 100 metri nella categoria T42 in 14’’97, battendo ogni record. Nella stessa gara un’altra italiana, Monica Contraffatto, si è aggiudicata il bronzo con 16’’30.

A dominare però sono state soprattutto le emozioni e le lacrime di gioia che i nostri atleti hanno regalato, partendo proprio da Martina Caironi.

"Stavo per perdere la protesi, per questo ho rallentato, volevo controllare dove fosse la tedesca e se stesse per arrivare. Sono emozioni incredibili quelle che sto provando in questo momento", ha detto sulla linea del traguardo.

"Questa medaglia vale tanto per chi mi segue, ora so che posso cambiare una piccola porzione del mondo", ha continuato l’atleta.

Una gioia condivisa doppiamente con Monica Contraffatto che deve a Caironi la spinta e l’incoraggiamento che l'ha spinta a correre Paralimpiadi. "Se ha funzionato con Monica - spiega una emozionatissima Caironi - può funzionare con altre atlete".

martina caironi

E come non citare poi, il grande risultato del "Dream Team azzurro" della hand bike guidato dall’ex pilota di Formula 1 Alex Zanardi che, insieme a Vittorio Podestà e Luca Mazzone, ha tagliato il traguardo con una vittoria al sapore di medaglia d’oro. Per Zanardi è il secondo titolo a Rio e il quarto oro olimpico.

zanardi staffetta

Tra i tanti atleti da ricordare, ci sono i vincitori delle tredici medaglie del nuoto, i cinque ori del ciclismo su strada, l’atletica e la scherma. Piacevole novità, invece, quella del triathlon, che al suo esordio paralimpico ha subito regalato due medaglie alla spedizione azzurra.

Insomma un risultato da record, ma non inaspettato perché gli atleti paralimpici hanno più volte dimostrato caparbietà e competenza, diventando un esempio e uno stimolo non solo per chi vive la disabilità, ma anche e soprattutto per i normodotati.

Ecco una fotogallery con alcuni dei momenti più belli dei Giochi Paralimpici:

giochi paralimpici
 

giochi paralimpici1

giochi paralimpici2
 
giochi paralimpici4
 
giochi paralimpici5
 
giochi paralimpici6
 
giochi paralimpici8
 
giochi paralimpici9
 
giochi paralimpici10

Dominella Trunfio

Foto


.

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram