settimana gioco in scatola 640x324

Siete pronti a sfidarvi a colpi di dadi? Fino al 29 novembre, in 50 città italiane che aderiscono alla Settimana del Gioco in Scatola ci sarà veramente da divertirsi. In palio c’è il titolo di Città del gioco e un carico di giochi in scatola da donare in beneficenza a una onlus a scelta.


Una maratona di solidarietà in cui vince la città che dimostra di aver giocato più a lungo, le regole sono semplicissime: basta fare una foto per ogni singola partita e condividerla sia hasbrogaming.it, sia sulla pagina Facebook Hasbro Gaming e sul profilo Twitter @hasbrogaming utilizzando l’hashtag #SDG15.

Ci sono poi tutta una serie di prove speciali che permettono di accumulare più punti, per esempio una partita a Cluedo con un maggiordomo e un poliziotto entrambi in divisa piuttosto che, un match con L’Allegro Chirurgo in ospedale o a Forza 4 a testa in giù.

A sancire l’inizio e la fine della competizione della Settimana del Gioco in Scatola 2015 sarà la clessidra gigante: una vera e propria mascotte alta 3 metri e in grado di contenere sabbia per tenere il tempo durante i sette giorni di gioco previsti in tutta la Penisola.


In cinque anni l’evento organizzato da Hasbro ha coinvolto 300 Comuni grazie al supporto di circa 700 tra scuole, oratori, ludoteche, associazioni e pub, per un totale di 150mila persone, più di 35mila partite e ben 15mila ore di gioco.

Quest’anno le 50 che si contenderanno il titolo sono state selezionate tra le più combattive delle edizioni precedenti, a cominciare da Gaeta, Palermo e Fiuggi, quelle che sino ad ora hanno conquistato il titolo di Città del Gioco, fino ad arrivare a Milano, Torino, Roma, Napoli, Bari o Bergamo.

Se poi in generale siete appassionati di giochi da tavolo, vi piace organizzare ogni sera una sfida diversa con i vostri amici? Esistono tanti modi per creare qualcosa di simile ai più famosi e divertenti grazie al fai da te, utilizzando anche materiali da riciclo.

Ecco come realizzare 5 giochi in scatola.

1) Simil Monopoli

03 monopoli 640 480 resize

Vi serviranno: un cartone riciclato o una stoffa bianca di un vecchio lenzuolo, pennarelli, bottoni o qualsiasi altra cosa vi venga in mente per fare le pedine, carta riciclata per fare gli Imprevisti, le Probabilità, le Carte d’immobile e le banconote, foglio bianco per fare i dadi, fimo per fare le casette.

Come fare: guardate sul web il tabellone del Monopoli e riproducetelo sul cartone o sulla stoffa bianca dando sfogo alla vostra fantasia per esempio, mettendo i nomi delle vie della vostra città. Con la carta riciclata scrivete gli Imprevisti, le Probabilità, le Carte d’immobile e fate le banconote. Con il fimo potete realizzare le casette, mentre con il foglio di carta bianca i dadi. Per le pedine bastano dei bottoncini colorati o qualsiasi piccolo oggetto trovato sulla vostra scrivania. È un procedimento un po’ lungo ma volete mettere la soddisfazione di avere un Monopoli personalizzato?

2) Simil Indovina Chi?

Guess Who 2
 
Vi serviranno: quattro fogli riciclati, un cartone, pennarelli colorati

Come fare: incollate sul cartone riciclato il vostro foglio bianco in modo tale che sia più rigido, disegnate le facce dei vostri personaggi, ricordandovi che devono essere uguali in entrambi i tabelloni. Una volta finito sovrapponete in ognuno il foglio bianco messo da parte e incollatelo ( o spillatelo) solo ai lati e con l’aiuto delle forbici tagliate le caselle, cosicché sotto ad ognuna ci sarà il vostro personaggio! Voilà gioco pronto!



3) Simil Memory

22100 1

 

Vi serviranno: cartone e fogli riciclati, pennarelli e tanta fantasia!

Come fare: tagliate il cartone e i fogli formando delle piccole tessere quadrate, a coppie disegnate oggetti uguali, numeri, animali e così via. Pronto!

 

4) Simil Gioco dell’oca

giocodelloca

Vi serviranno: anche qui cartone riciclato o una stoffa bianca di un vecchio lenzuolo, pennarelli, bottoni o qualsiasi altra cosa vi venga in mente per fare le pedine, foglio bianco per fare i dadi.

Come fare: guardate sul web il tabellone del Monopoli e riproducetelo sul cartone o sulla stoffa bianca dando sfogo alla vostra fantasia per esempio inserendo tranelli, trabocchetti, penitenze e premi. Le pedine possono essere dei semplici bottoni presi dalla cassetta del cucito o vecchi tappi, i dati realizzateli come un qualsiasi cubo, utilizzando fogli bianchi.

5) Simil Battaglia navale

2c34f2237384dfeaed415dd80a8d09b1 orig

 

Vi serviranno: cartone e fogli riciclati, pennarelli, bottoni di varie dimensioni e colori, una buona dimestichezza con linee e numeri.

Come fare: prendete due lati dello stesso cartone così da creare una sorta di tasca che vi permette di non far vedere agli avversari le vostre navi. Create i due tabelloni identici incollando i fogli sul cartone così da avere una base più rigida. Iniziate a tirare le linee e inserire i numeri e lettere dell’alfabeto. Non vi resta che schierare le vostre navi, ovviamente fatte di bottoncini colorati!

Dominella Trunfio

LEGGI anche:

Giochi da tavolo: 10 idee per il riciclo creativo

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog