nido a maglia3

Sai lavorare a maglia, a uncinetto o cucire? Ti piacciono gli animali? Ci sono molte opportunità per trasformare la capacità di usare i ferri e il taglio e cucito per aiutare uccellini, koala, pinguini, canguri, cani e gatti in difficoltà.

I progetti possono includere nidi, guanti, marsupi, coperte, giocattoli e altri oggetti utili a confortare gli animali nei momenti difficili, quando sono nei rifugi o in riabilitazione. Non si tratta solo di passare il tempo e realizzare creazioni simpatiche e originali per gli animali, ma di un modo per intervenire direttamente e aiutare realmente gli animali in difficoltà.

Ecco, quindi, 5 esempi di progetti che si possono realizzare a mano per gli animali, alcuni ancora attivi, altri sospesi grazie all'invio del materiale da parte dei generosi donatori:

1) Nidi per gli uccellini senza mamma (ATTIVA)

niso a maglia2

La WildCare di San Francisco, negli Usa ha lanciato la "Baby Bird Nest Campaign", per realizzare nidi per gli uccellini orfani vittime dell'uomo che finiscono nelle mani della WildCare. La maggior parte dei piccoli uccelli non è più grande delle dimensioni di una graffetta e ha bisogno dei nidi per mantenersi al caldo. Dentro ai nidi, stretti l'uno all'altro, gli uccellini possono crescere belli, sani e forte e tornare a cinguettare nella natura a cui appartengono. Per le istruzioni e l'indirizzo a cui spedire il materiale (in inglese) CLICCA QUI

Leggi: Servono nidi fatti a maglia per uccellini orfani: le istruzioni (VIDEO)

2) Maglioncini per pinguini (ATTIVA)

penguin

Quando la Penguin Foundation di Phillip Island, in Australia, ha lanciato un appello a tutti gli "sferruzzatori" del mondo, perché servivano maglioncini per gli esemplari vittime delle fuoriuscite di petrolio o delle perdite delle barche da pesca, è stata letteralmente invasa.

pinguini

Ora ha una buona scorta di maglioni adatti per gli scopi di riabilitazione e userà i capi in eccesso per altri centri, per raccogliere donazioni e anche come strumento didattico per gli studenti, in modo che possano conoscere l'ambiente marino e gli effetti devastanti dell'inquinamento sulla fauna marina e sull'ambiente.

LEGGI anche:

Nuova Zelanda: maglioni anti-petrolio per i pinguini

Il nonno più vecchio d'Australia lavora a maglia per coprire i pinguini feriti

Maglioncini cercansi per salvare i pinguini dal petrolio

3) Guanti per koala ustionati (NON ATTIVA)

koala2

Anche l'IFAW, (il Fondo internazionale per il benessere degli animali) è stato sopraffatto dalla generosità e dalla gentilezza dei sostenitori internazionali in risposta all'appello per cucire guanti per i koala feriti negli incendi australiani.

koala3

Un signore ha spedito da solo ben 4000 guanti per aiutare i piccoli marsupiali in cura con gravi ustioni, in particolare sulle loro zampe, causate dal contatto con alberi in fiamme o dalla fuga attraverso il fuoco. Queste lesioni necessitano di un trattamento con una crema antiustione e i guanti aiutano il processo di guarigione, offrendo un'ulteriore protezione. IFAW è stato inondato di aiuti e tantissime persone da tutto il mondo hanno inviato i guanti di cotone.

Leggi: Servono guanti per aiutare i koala con le zampe bruciate. Come realizzarli

4) Marsupi per piccoli canguri, opossum e wallaby orfani (ATTIVA)

canguriaustralia2

Tirate fuori le macchine dai cucire. Servono 'marsupi' di cotone 100% per i piccoli di canguro che restano senza mamma. La campagna è sempre dell'Ifaw, che dopo i guanti per i marsupiali ustionati, ha chiesto di cucire sacchetti a mo' di marsupio per aiutare i cuccioli di altri animali.australiani selvatici, come opossum, canguri e wallaby.

I soccorritori, infatti, devono cambiarli dopo le poppate, il che significa che ogni animale ne utilizza fino a sei al giorno. Naturalmente, i marsupi di cotone possono essere lavati e riutilizzati, ma è importante avere un ampio rifornimento man mano che altri animali feriti verranno portati nei centri di recupero.

Leggi: Come realizzare 'marsupi' di cotone per i canguri orfani a causa deli incendi in Australia

5) Coperte, cucce e giocattoli per cani e gatti abbandonati

Oltre ai progetti specifici che abbiamo illustrato fino a ora, è possibile donare le proprie abilità e il proprio tempo anche ad altri animali in difficoltà, molto vivcini a noi. Oltre alle donazioni di cibo, i rifugi e i canili sarebbero posti migliori se fossero più confortevoli.

Un box o una gabbia possono essere un luogo spaventoso per un e qualsiasi po 'di conforto può aiutare! Elementi necessari includono coperte, giocattoli, cucce e altro ancora. Per trovare modelli e idee basta una semplice ricerca su Google. Usate le vostre abilità artigianali per aiutare cani e gatti senza casa e famiglia.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Miniature Crochet: i micro animaletti all'uncinetto di Su Ami

Knitting: 10 motivi per iniziare a lavorare a maglia

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram