Pilates: benefici, vantaggi e controindicazioni

pilates

Il Pilates è un metodo di allenamento pensato per favorire l'elasticità delle articolazioni, la fluidità dei movimenti e l'allungamento dei muscoli. Il Pilates incoraggia l'uso della mente per controllare i muscoli. Si concentra sui muscoli posturali e sull'elasticità della colonna vertebrale.

La storia del Pilates

Il metodo Pilates nacque in Germania grazie agli studi di Joseph H. Pilates. L'ideatore del Pilates fin da bambino aveva una salute cagionevole. Soffriva di rachitismo, asma e febbre reumatica. Il suo futuro sembrava segnato dalla malattia, ma grazie ad una grande forza d'animo iniziò a lavorare su se stesso per migliorare la propria condizione fisica.

Si ispirò alle filosofie orientali, da cui trasse gli insegnamenti più importanti relativi alla concentrazione, alla consapevolezza del respiro e alla ginnastica dolce. Alcuni esercizi del Pilates ricordano lo Yoga dal punto di vista della pratica delle asana (anche se le tecniche di respirazione sono differenti). L'unione di questi differenti aspetti e la volontà di superare i limiti che la natura aveva imposto al suo corpo portò l'ideatore del Pilates a dare forma ad un metodo essenzialmente calibrato sulle capacità fisiche e sui limiti di ognuno.

Il metodo Pilates, è bene ricordarlo, non è una comune ginnastica a corpo libero. Si avvalse infatti, sin dall'inizio, di particolari strumenti per facilitare la pratica e per migliorare la postura, da speciali attrezzi alla ben nota palla da Pilates.

Benefici e vantaggi del Pilates

Il metodo Pilates va al di là dei corsi di gruppo che possiamo seguire in palestra. Viene infatti utilizzato anche nel campo della rieducazione posturale e nella fisioterapia. Gli esercizi di Pilates puntano a rafforzare i muscoli del tronco e a reallineare la colonna vertebrale. Sono accompagnati dalla consapevolezza del respiro.

Si rinforzano in questo modo sia i muscoli della schiena che gli addominali. L'obiettivo principale del Pilates è il rafforzamento dei muscoli della zona del tronco, compresi, addome, glutei, adduttori e zona lombare. Questa fascia corporea viene chiamata Power House.

Il Pilates insegna a controllare i movimenti del corpo e a muoversi in modo fluido. I movimenti devono essere molto precisi e mai bruschi. Si va alla ricerca del proprio baricentro e a rafforzare la Power House per migliorare la postura. La respirazione è ben coordinata con i movimenti.

Scegliere di seguire un corso di Pilates è benefico per il rimodellamento estetico del corpo e soprattutto per ritrovare la funzionalità dell'intera struttura anatomica, in base alle proprie condizioni di salute. Il Pilates aiuta ad allungare e a tonificare i muscoli, ma non ad ingrossarli, come invece avviene nel Body Building.

pilates 1

pilates 2

Questo metodo di allenamento è utile per rafforzare i muscoli fondamentali per mantenere una postura corretta, per l'allineamento scheletrico e per la deambulazione. Il Pilates, se praticato con regolarità, ha numerosi benefici: migliora la coordinazione e la respirazione, è benefico per la tonicità muscolare e cardiovascolare, è utile per la concentrazione, definisce la muscolatura e la allunga, aiuta ad alleviare i dolori cervicali e a perdere peso, perché permette al corpo di svolgere attività fisica in modo regolare, dolce e salutare.

Controindicazioni del Pilates

In generale la pratica del Pilates non ha controindicazioni particolari per le persone in salute. Eventuali controindicazioni possono essere presenti in base al tipo di esercizio da svolgere e alle condizioni fisiche di chi pratica. Ad esempio, alcuni movimenti potrebbero essere inadatti per chi soffre di particolari dolori o contratture in un determinato momento.

Per questo motivo è bene rivolgersi ad un istruttore di Pilates esperto, che sappia indicare se in base alle vostre condizioni di salute dobbiate evitare alcuni esercizi e privilegiarne altri per trovare giovamento. Particolare attenzione per chi soffre di problemi gravi alla schiena e per le donne in gravidanza, che dovrebbero rivolgersi al proprio medico per sapere se il Pilates sia adatto a loro.

Marta Albè

Leggi anche:

10 motivi per praticare Yoga (sesso compreso)