nordicwalking

Fa bene al cuore e previene l'obesità: il Nordic Walking, ovvero la passeggiata nordica con tanto di racchette da sci, entra nel novero delle attività fisiche all'aria aperta per eccellenza.

A confermarlo sono ben due studi, che non esitano a promuovere il Nordic Walking come metodo di riabilitazione di chi ha patologie cardiache e per il trattamento dell'eccessivo sovrappeso.

Nata in Finlandia, questa disciplina prevede l'utilizzo di bastoncini che servono a ridurre il peso a carico delle articolazioni e vengono inseriti nel movimento della camminata stessa, alternando braccia e gambe opposte, in modo da intensificare la velocità grazie alla forza della spinta. In questo modo viene coinvolto circa il 90% della muscolatura e, in più, il materiale di cui sono fatte le racchette – in generale fibra di carbonio o fibra di vetro – consente di acquisire e mantenere una corretta postura, a tutto beneficio della colonna vertebrale e della zona cervicale (fortificando la parte superiore del busto).

La prima ricerca, pubblicata sull'European Journal of preventive cardiology e condotta dall'European society of cardiology, definisce la specialità un toccasana per chi soffre di insufficienza cardiaca e per i portatori di pacemaker. Sperimentata su 111 malati che sono stati monitorati a distanza, per 5 volte alla settimana e per 8 settimane complessive, è stata ritenuta sicura ed efficace a scopo riabilitativo più della semplice passeggiata.

LEGGI anche: Camminare: 10 motivi per farlo almeno 30 minuti al giorno

Il secondo studio, pubblicato sul Journal of human kinetics, si focalizza sul peso e dimostra che, in un campione di 46 donne obese e in menopausa, un allenamento di Nordic Walking di 10 settimane (ogni allenamento comprendeva 10 minuti di riscaldamento, 40 minuti di camminata nordica, 20 minuti di ginnastica a corpo libero e 10 minuti di stretching) diminuisce il punto vita, ottimizza il metabolismo e migliora la forza muscolare.

Allora cosa aspettate? Il Nordic-walking si può praticare ovunque, da soli o in compagnia. È, infine, un valido rimedio anti-stress e promette di mantenersi in costante allenamento. Scegliere questa attività significa anche scoprire il territorio, vivere la natura e conoscere posti nuovi. Buona passeggiata a tutti e per saperne di più buttate un occhio sulla pagina della scuola italiana di Nordic Walking!

Germana Carillo

LEGGI anche:

Salute: camminare a passo veloce è meglio di correre

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

riso gallo

Riso Gallo

Riso Gallo Aroma: profumo esotico e sapore mediterraneo

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram