I bambini vietnamiti attraversano il fiume in sacchetti di plastica per raggiungere la scuola

Bambini trasportati nei sacchetti

Ogni giorno, a Huoi Ha, uno sperduto villaggio del Vietnam, 50 studenti raggiungono la scuola non a piedi o in bicicletta ma trasportati all’interno di sacchetti di plastica. Proprio così, perché il fiume in piena è troppo pericoloso per loro e per attraversarlo asciutti, non c’è altra soluzione.

A renderlo noto sono stati dei filmati girati da un insegnante di nome Tong Thi Minh, dove è possibile vedere i ragazzi avvolti nei sacchetti, uno dopo l’altro, prima di essere trasportati sulla riva opposta. Una volta arrivati a destinazione, escono dal sacchetto perfettamente asciutti, pronti per iniziare le lezioni.

Bambini nei sacchetti di plastica

L’idea di trasportali in questo modo assai bizzarro, e anche decisamente pericoloso, è nata dopo che il ponte sospeso che permetteva loro di raggiungere la scuola è stato danneggiato a causa delle inondazioni, che qui arrivano puntuali con la stagione delle piogge. Non essendoci alternative, i genitori hanno deciso di trasportarli così, anche perché, quando la zona è allagata, è il solo modo per farli arrivare a scuola asciutti.

Ovviamente i locali sono consapevoli della pericolosità di questa situazione ma purtroppo, se vogliono che i figli frequentino le lezioni, non hanno alternative. Lo stesso capo del villaggio di Huoi Ha, il signor Vo Giong, ha dichiarato, come riportato da vov, che il fiume è pericoloso e che si augura, per questo, che al più presto vengano ricostruiti dei ponti sospesi in grado di collegare le sponde.

Ti potrebbe interessare anche:

Le meravigliose e coloratissime bici degli ambulanti del Vietnam (FOTO)

 

Laura De Rosa

Fonte: vov

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

corsi pagamento

seguici su facebook