Partorisce tre gemelli identici: la probabilità che si verifichi è di un parto ogni 200 milioni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si chiamano Jaxon, Zac e Zavier e sono identici che più identici non si può. Sono i tre gemelli omozigoti nati in Australia e hanno una particolarità: rappresentano la sola possibilità su 200 milioni di parti di nascere con un DNA praticamente uguale.

Venuti alla luce a maggio, durante la quarantena del coronavirus, il loro caso ha guadagnato risalto sui media internazionali solo in questi giorni.

Allana, che è nata a Falkirk, in Scozia, ma si è trasferita in Australia all’età di 13 anni, e Tim, i neo-genitori, hanno scoperto di aspettare un bimbo l’anno scorso, nell’ottobre del 2019. Poi lo scoppio della pandemia e una gravidanza fuori dall’ordinario.

Già, perché presto hanno scoperto che il bimbo non era uno ma tre. Entusiasti della notizia, la coppia è rimasta senza parole dopo aver sentito che c’erano tre piccoli battiti del cuore nel grembo di Allana.

Ma le sorprese non sono finite lì ed Allana ho stupito i medici con un parto rarissimo: tre gemelli geneticamente identici, una possibilità che si verifica solo una volta ogni 200milioni.

Fonte: Allana Allard

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook