Insegnante salta la corda con in braccio il suo studente disabile, costretto su una sedia a rotelle

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cosa c’è di speciale in un insegnante che salta la corda con uno studente? Poco se non fosse che lo studente è in sedie a rotelle e certi giochi non può permetterseli. A meno che non abbia un professore di attività fisica come João Hoffmann della scuola di Taubaté, San Paolo, che per farlo giocare come gli altri compagni, lo ha preso in braccio saltando al posto suo.

L’idea gli è venuta dopo che Heitor, vedendo giocare alcuni amici alla corda, gli ha chiesto di unirsi a loro. Per accontentarlo lo ha sollevato dalla sedia a rotelle e ha iniziato a saltare.

La scena è stata ripresa da un altro insegnante che l’ha pubblicata sui social network, accorgendosi poco dopo che il video era diventato virale, con oltre 700.000 visualizzazioni e 16.000 condivisioni.

Grazie all’iniziativa dell’insegnante il comportamento del bambino è cambiato, ha dichiarato la madre Natália Nascimento Magalhães, felicissima di avere un professore così sensibile nei confronti della disabilità.

L’educatore, laureato in educazione fisica e con un passato da allenatore personale e di fitness, è infatti particolarmente attento alle esigenze dei bambini come Heitor, che cerca di includere in qualunque attività anziché lasciare ai margini, come spesso accade. Per lui è fondamentale insegnare alla classe l’importanza dell’inclusione.

La madre del bambino ha dichiarato secondo quanto riporta G1:

“La lezione di educazione fisica era sempre una lezione che non era così divertente, gli insegnanti finivano per andarsene perché era disabile e non avevano modo di includerlo. Ora è molto diverso. I suoi giorni preferiti sono martedì e giovedì, quando ci sono lezioni di educazione fisica. Il lavoro svolto da João è straordinario.”

Grazie ai bambini João si è accorto di quanto l’educazione sia capace di cambiare le cose migliorando la società:

“Mi sono innamorato di lavorare con i bambini per il potere trasformativo che l’educazione ha. Mi sforzo di fare del mio meglio perché so che il mio lavoro può avere un impatto sulle loro vite per sempre. Non c’è prezzo da pagare per vedere il mondo di un bambino ingrandirsi ”.

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Photo Credit: Facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook