@Netflix

Allarme emulazione Squid Game tra bambini. In UK autorità costrette a scrivere ai genitori: “non fate guardare la serie ai vostri figli”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Squid Game continua a far parlare di sé e non solo per il grande successo (è la serie più vista di sempre su Netflix) ma per la terribile piega che sta prendendo il fatto che anche molti bambini la stiano guardando. Nuovi particolari preoccupanti e segnalazioni arrivano anche dal Regno Unito, dove le autorità del Central Bedfordshire hanno inviato un comunicato a tutti i genitori.

Nelle scuole inglesi si stanno verificando diversi episodi inquietanti legati alla visione della serie coreana che ormai tutti, volenti o nolenti, conosciamo. I perdenti in Squid Game pagano con la vita il fatto di non essere riusciti a vincere un determinato gioco e questo meccanismo sembra venga emulato anche dagli studenti che infliggono punizioni fisiche ai loro compagni che non superano le prove.

I casi di emulazione purtroppo, ve l’abbiamo già segnalato, stanno aumentando in tutto il mondo (Italia compresa) e sembra che bambini e ragazzi si divertano, anche a scuola, a replicare quanto visto nella serie, schiaffeggiando, picchiando o infliggendo altre punizioni fisiche a chi perde, ad esempio ad 1, 2, 3 Stella, gioco facilmente replicabile in ogni cortile e in classe. 

Leggi anche: Squid Game, allarme “mania” tra i bambini: a scuola giocano a 1, 2, 3 stella emulando la serie con schiaffi e pugni.

Pure altri giochi della serie si prestano e posso essere facilmente emulati, pensiamo ad esempio al gioco delle biglie o al tiro alla fune.

L’allarme è serio anche nel Regno Unito dove le autorità del Central Bedfordshire, nel sud dell’Inghilterra, hanno inviato via mail ai genitori e tutori di tutto il distretto un comunicato, esortandoli a prestare particolare attenzione ai propri figli, evitando che guardino la serie. Questo proprio in seguito alle tante segnalazioni ricevute dalle scuole.

Il problema è che ormai le immagini e i video di Squid Game sono ovunque, molti spezzoni si trovano anche su TikTok e Youtube, ed è per questo che sempre più bambini e ragazzi la conoscono, sia pur parzialmente. Non c’è bisogno insomma di andare su Netflix per prendere spunto e imitare i giochi.  

Come riporta il comunicato inglese:

Di recente ci sono state alcune segnalazioni preoccupanti su bambini e giovani che ‘giocano’ a Squid Game mentre sono a scuola. Squid Game viene visualizzato anche tramite altre piattaforme come YouTube e TikTok e, data la popolarità dei giochi nello show, gli sviluppatori hanno realizzato vari minigiochi basati su Squid Game su Roblox e altre piattaforme di gioco. Consigliamo vivamente ai bambini di non guardarlo.

Ovviamente gli insegnanti sono in allerta già da alcune settimane e sono stati proprio loro i primi a segnalare la tendenza emulativa dei più piccoli.

Gareth Nichols, maestro della scuola primaria di Sir Francis Hill a Lincoln, ha dichiarato che “un piccolo gruppo di alunni all’interno della scuola, di circa sei anni” stava discutendo della serie e “rimettendo in scena alcune parti”.

Bambini di 6 anni, sembra davvero impossibile! L’insegnante, come è ovvio, ha immediatamente contattato i genitori per informarli.

Lo sappiamo tutti e lo ribadiamo: Squid Game non è adatto a bambini e ragazzini che, di conseguenza, non dovrebbero vedere questa serie, neppure in parte. Le conseguenze di una visione per loro non adatta possono essere molto serie e sono state ben spiegate da Alberto Pellai, medico psicoterapeuta. (Leggi anche: Squid Game non è adatto a bambini e ragazzini. Perché non dovresti farlo vedere ai tuoi figli).

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: The Guardian / BBC

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook