Silent book: 10 libri senza parole per stimolare la vostra fantasia e quella dei bambini

Gli amanti della lettura sicuramente conosceranno i cosiddetti silent book, ovvero libri che affidano la loro espressività esclusivamente alle immagini. Si tratta in sostanza di storie senza parole in grado di stimolare al meglio la fantasia di grandi e piccini.

Cos’è un silent book

Lo dice la parola stessa, “silent book” ossia libri silenziosi. Il silenzio è però solo sulla carta stampata che infatti non prevede alcun testo scritto. La mente e la bocca di chi legge questi libri è invece inevitabilmente impegnata ad inventare una o più storie fantastiche a partire dalle sole figure. E’ questa la magia che caratterizza i silent book, libri che mettono alla prova la nostra capacità di raccontare e immaginare.

Questi libri hanno solitamente come protagonisti dei personaggi ben caratterizzati e immagini molto chiare e strettamente collegate tra loro da un filo che non prevede l’utilizzo di parole scritte. Propongono una sorta di scambio creativo tra autore e lettore, ognuno fa la sua parte: il primo getta le basi per la storia, il secondo la inventa e la racconta a suo piacimento.

Come leggere un silent book e i benefici

Non c’è un modo corretto per leggere un silent book, la storia può cambiare ogni volta a seconda del momento e dell’interpretazione. La stessa persona può ad esempio variare ad ogni lettura a seconda dell’ispirazione, quello che conta è solamente avere fantasia e voglia di raccontare.

Anche i più piccoli (quelli ovviamente già in grado di parlare anche se non sanno ancora leggere) potranno essere coinvolti e invitati a gettarsi in questo approccio insolito ai libri, tra l’altro un ottimo esercizio per le future letture.

Partendo dall’osservazione delle immagini, se necessario, potete intervenire stimolando i bambini a concentrarsi bene su quello che stanno guardando descrivendone poi i contenuti. Tipo: “cos’è questo oggetto? Che sta facendo quel personaggio?” ecc. Le prime volte probabilmente i piccoli avranno bisogno del vostro aiuto per inventare ed elaborare la storia dall’inizio alla fine ma poi ci prenderanno la mano e daranno sfogo al meglio alla loro fantasia e immaginazione. Rispettate comunque sempre i loro tempi semmai riproponendo la lettura di questi originali libri più avanti.

La maggior parte dei silent book è consigliata a partire dai 3/4 anni ma niente vieta di iniziare ad utilizzarli anche prima.

Leggere un silent book è un’occasione ideale per lasciare libera la fantasia e creare un legame con i più piccoli grazie alle immagini e alla storia che si sta inventando. Come sappiamo leggere e raccontare le storie sono buone abitudini che andrebbero prese sin da piccoli dato che hanno un grande valore educativo e che aiutano molto anche la relazione tra adulti e bambini creando un legame che non sempre si riesce ad avere con facilità in altre situazioni quotidiane. Insomma un momento di qualità da condividere in famiglia.

I silent book sono in grado di stimolare riflessioni, scambi di idee e inevitabilmente permettono al cervello dei più piccoli di crescere così come al linguaggio di migliorare, arricchendosi di nuovi vocaboli. E’ un’ottima occasione anche per imparare ad ascoltare e ad empatizzare con storie e personaggi.

L’onda di Suzy Lee

londa

L’onda di Suzy Lee, edito da Corraini, racconta un’amicizia speciale di una bambina con il mare, un rapporto fatto di divertimento e gioco ma anche con un pizzico di paura. Consigliato a partire da 5 anni.

Un giorno nella vita di Dorotea Sgrunf

dorotea sgrunf

Un giorno nella vita di Dorotea Sgrunf, edito da LupoGuido, ci porta direttamente nella vita della mamma Dorotea e del suo piccolo maialino, introducendoci nella sua quotidianità https://www.amazon.it/giorno-nella-Dorotea-Sgrunf-colori/dp/8885810020da mattina a sera. Consigliato a partire dai 5 anni.

Tortintavola. Ma la torta dov’è?

tortaintavola

Questo silent book di Thé Tiong-Khing, edito da Beisler Editore, è adatto ai più golosi, al centro della storia infatti c’è una buonissima torta al cioccolato, farcita di marmellata e nocciole, con panna montata, ciliegina in cima e ricoperta di glassa. Consigliato a partire da 3-4 anni. Dello stesso autore e con gli stessi personaggi disponibile anche tortinfuga.Ma le torte dove vanno?

Viaggio

viaggio

Protagonista di questo libro, Viaggio, di Aaron Becker, edito da Feltrinelli, è una bambina che dipinge una porta magica sul muro della sua cameretta e inizia così una fantastica avventura che la metterà però anche in pericolo. Età di lettura consigliata dai 3 anni. Esiste anche la sua triologia completa.

Insieme con papà

insiemeconpapa

Questo silent book di Bruna Barros, edito da Il Leone Verde, invita a riflettere sul rapporto speciale tra papà e figlio nel quale anche un semplice oggetto come un cellulare può portare lontano. Insieme con papà è consigliato a partire dai 3 anni.

La mela e la farfalla

mela farfalla

Di Iela e Enzo Mari La Mela e la Farfalla, edito da Babalibri, racconta la storia del bruco che si trasforma in farfalla secondo il lento succedersi dei cicli naturali. Della sterssa serie anche L’albero in cui il bambino può ammirare e fantasticare sul susseguirsi delle stagioni. Età di lettura: da 4 anni

Una cosa difficile

unacosadifficile

Silvia Vecchini e Sualzo (i due autori) con questo libro, edito da Bao Publishing, ci invitano a riflettere sulla difficoltà ma anche l’importanza e la bellezza di chiedere perdono ad un amico.

Una cosa difficile è consigliato a partire dai 4 anni di età.

Il ladro di polli

illadrodipolli

Questo silent book di Béatrice Rodriguez, pubblicato da Terre di Mezzo, parla di una volpe che ruba una gallina e scappa nel bosco. Altri animali si alleano per salvare l’amica ma succederà qualcosa di imprevisto destinato a sconvolgere tutti. Un insolito amore cambierà le carte in tavola. Il ladro di polli, età di lettura: da 4 anni.

Il figlio unico

ilfigliounico

L’autrice Guojing, cresciuta in Cina quando vigeva la politica del figlio unico, in questo libro edito da Mondadori, narra senza parole la storia di una bambina che si perde nel bosco e fa un incontro molto particolare con un cervo misterioso che le aprirà le porte di un mondo surreale e fantastico. Età di lettura de Il figlio unico: da 5 anni.

Flora e il fenicottero

florafenicottero

Questo libro senza parole opera di Molly Idle racconta solo con le immagini l’amicizia di una bambina di nome Flora con un grazioso fenicottero il tutto mentre imparano a ballare insieme.

Flora e il fenicottero è consigliato dai 3 anni.

Francesca Biagioli

Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Izanz

Piretro: l’insetticida naturale contro le zanzare

Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook