Scatola azzurra: come realizzare il gioco che stimola la creatività dei bambini

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La scatola azzurra è un materiale educativo pensato per i bambini che mira ad avvicinarli al contatto con gli elementi naturali. Quando i bambini trascorrono molte ore a scuola o in casa non hanno la possibilità di entrare a contatto con gli elementi della natura.

Ecco allora l’idea di introdurre a casa o in classe delle attività didattiche e ludiche legate alla costruzione e all’utilizzo della scatola azzurra. Dora Kalff, psicanalista svizzera allieva di Jung, aveva compreso che le tecnologie ci stanno allontanando sia dalla natura che dalle nostre emozioni. A suo parere allontanare i bambini dalla natura poteva generare nevrosi.

Per provare a risolvere i problemi dei bambini che seguiva durante le proprie terapie ha deciso di introdurre la scatola azzurra come diversivo e strumento per riavvicinare i bambini agli elementi naturali.

Ha scelto l’azzurro perché è il colore del mare e del cielo, due degli elementi naturali più importanti e affascinanti che possiamo avere a disposizione sul nostro Pianeta. La scatola azzurra viene riempita di sabbia e i bambini possono divertirsi a spostarla per intravedere il fondo, come se fossero alla ricerca del fondale del mare o di un lago.

Inizialmente la scatola azzurra si chiamava ‘sand box’ ma Paola Tonelli, insegnante di scuola dell’infanzia, la introdotta in Italia con il nome che ora conosciamo. I bambini possono divertirsi a giocare con la scatola azzurra inserendo al suo interno gli elementi naturali che genitori e insegnanti mettono a loro disposizione, come foglie, rametti, sassolini, conchiglie e altri elementi giocattolo a forma di albero o di casetta, soltanto per fare qualche esempio.

Agli elementi naturali si possono aggiungere dei fiori secchi. La scatola azzurra va riempita con un po’ di sabbia o di segatura asciutte. Talvolta per rendere il gioco più divertente si può utilizzare la sabbia umida. Il consiglio è di mettere a disposizione dei bambini un vaporizzatore con un po’ d’acqua per inumidire la sabbia o la segatura e rendere il loro gioco ancora più divertente.

Attività con la scatola azzurra

La scatola azzurra si può utilizzare negli asili nido, nella scuola dell’infanzia, nella scuola primaria, nella scuola media e con i bambini in difficoltà. Con la scatola azzurra si possono eseguire diverse attività:

  1. Attività manipolatorie: decorare la scatola azzurra con elementi naturali e giocare con la sabbia e le formine.
  2.  Attività per lo sviluppo emotivo: secondo Paola Tonelli lo sviluppo emotivo avviene proprio grazie al contatto con gli elementi naturali.
  3. Attività creative: i bambini con la scatola azzurra possono inventare delle storie e rappresentarle grazie ad elementi naturali e personaggi.
  4. Attività per lo sviluppo del linguaggio: con il racconto di storie e fiabe.
  5. Attività matematiche e scientifiche: la scatola azzurra diventa un piccolo laboratorio.
scatola azzurra 1
scatola azzurra 2
scatola azzurra 3

Fonte foto: Nido My Baby

Come costruire la scatola azzurra

Per costruire la scatola azzurra potrete utilizzare un unico contenitore, meglio se in legno, o più contenitori da avvicinare uno all’altro in modo che i bambini abbiano a disposizione diversi spazi per giocare.

L’ideale è dipingere di azzurro tutta la scatola o almeno il fondo della scatola in modo che inserendo la sabbia si crei un ambiente che ricordi la riva del mare, di un lago o di un fiume.

Mettete a disposizione dei bambini vari elementi naturali, oggetti e giocattoli come:

  • Foglie
  • Rametti
  • Sassolini
  • Tappi di sughero
  • Casette in legno
  • Personaggi giocatolo
  • Fiori essiccati

Ai bambini potrete dare delle indicazioni per utilizzare la scatola azzurra, ad esempio potrete dire loro di creare prima di tutto l’ambientazione per una storia e poi di animarla con dei personaggi e di raccontarla.

Nelle scuole materne si può costruire un tavolino tutto dedicato alla scatola azzurra in modo che i bambini possano giocare insieme, come vedete nelle foto.

Leggete qui le esperienze delle educatrici che hanno utilizzato la scatola azzurra con successo con i bambini per riavvicinarli agli elementi naturali, per favorire la socializzazione e non solo.

Qui potete consultare un approfondimento sull’utilizzo e sulla costruzione della scatola azzurra, scaricando il Pdf messo a disposizione online dal Comune di Torino. Qui un altro Pdf utile.

“Il contatto con gli elementi naturali mette in moto fortemente e spontaneamente la capacità di raccontare, esprimere il proprio mondo interiore, la propria creatività, il proprio immaginario”. (Paola Tonelli)

Guardate il video dedicato alla scatola azzurra.

Leggi anche:

Marta Albè

Fonte foto: Scandicci Cultura

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook