Ragazzina di 12 anni muore a causa della più grande infestazione di pidocchi mai vista

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Kaitlyn, una ragazzina di 12 anni, è morta lo scorso 26 agosto, stroncata da un arresto cardiaco dovuto a una grave anemia e ora i suoi genitori, Joey Yozviak e Mary Katherine Horton sono accusati di omidicio colposo.  Alla base della carenza di ferro che ha provocato l’attacco cardiaco della piccola, infatti, ci sarebbero i continui e ripetuti morsi di pidocchi rinvenuti sia sul corpo di Kaitlyn che nella stanza in cui viveva.

E’ successo negli Stati Uniti, in Georgia, dove i giudici della corte superiore della contea di Wilkinson ritengono sufficienti le prove per stabilire la correlazione diretta tra la morte della bambina e la sua massiccia pediculosi, frutto di mancanza di igiene da anni. Per questo i genitori verranno processati e su di loro oltre l’accusa di omicidio pende anche quella di crudeltà sui minori.

Determinte la testimonianza dell’agente speciale del Georgia Bureau of Investigation Ryan Hilton che, come riporta il New York Post, ha descritto quella di Kaitlyn come la “più grave infestazione da pidocchi che il suo ufficio abbia mai visto”.

Secondo l’agente Hilton, i pidocchi sarebbero durati a intermittenza per almeno tre anni e in questo periodo avrebbero abbassato gradualmente i livelli di ferro nel sangue della ragazzina fino alla fortissima anemia che ha portato all’arresto cardiaco.

Quel 26 agosto fu la madre di Kaityn a chiamare il pronto soccorso non appena la bimba ha perso conoscenza, ma quando le autorità sono arrivate a casa, hanno trovato parassiti su tutto il materasso, sui vari peluche e su altri meobili nella stanza di Kaitlyn. La madre avrebbe dichiarato che la ragazza non faceva la doccia o il bagno da più di una settimana e mezza.

La bambina è stata dichiarata morta subito dopo l’arrivo in ospedale. I due fratelle di Kaitlyn sono stati portati via e affidati agli assistenti proprio a causa delle condizioni antigeniche trovate dagli agenti. Stando ai documenti, la famiglia in passato sarebbe già stata segnalata per le condizioni in cui versava l’abitazione “infestata da insetti, con gatti in eccesso e condizioni pericolose”.

Fonte: New York Post / Univision Atlanta

Su pidocchi e pediculosi ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook