Il professore che ha realizzato il sogno dei suoi 26 studenti portandoli al cinema per la prima volta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Edwin Linares è un insegnante del Guatemala che ha pensato di fare una bella sorpresa ai suoi studenti in occasione della Giornata dei Bambini. Ha organizzato una raccolta fondi e li ha portati per la prima volta al cinema, ma non solo, gli ha fatto trascorrere una giornata davvero indimenticabile da piccoli turisti!

I nostri bambini danno per scontato che il cinema sia una delle tante possibilità che gli si offre per fare qualcosa di piacevole e divertente. In molte altre parti del mondo, però, guardare un cartone o un film sul grande schermo è un vero lusso. Uno di questi luoghi è sicuramente il Guatemala dove il tasso di povertà è molto alto.

Dato che i suoi studenti non avevano mai conosciuto la magia del cinema e che le loro famiglie non avevano soldi sufficienti a offrirgli la possibilità di pagare il biglietto d’ingresso, Edwin Linares, professore della scuola Tacón Arriba di Chiquimula in Guatemala, ha deciso di raccogliere lui stesso il denaro necessario a portare in gita al cinema i suoi ragazzi.

Le vite di questi bambini non sono per niente facili. Risiedono infatti in una zona rurale e non hanno mezzi pubblici a disposizione. Se vogliono andare a scuola, sono costretti a fare a piedi ogni giorno un tragitto su strada sterrata di circa due ore.

Come potrete immaginare, il cinema per loro era davvero un sogno lontano. E invece, grazie ad un post su Facebook in cui il professore chiedeva aiuto e donazioni in occasione della giornata dei Bambini, questo si è trasformato in realtà.

Nel messaggio apparso sui social e ora cancellato si leggeva:

“Il 2 ottobre vogliamo offrire ai miei studenti un’esperienza unica con il supporto di un gruppo di persone. Se desideri collaborare, puoi aiutare con 20.00 quetzales per pagare il biglietto del cinema o il biglietto di andata e ritorno. Non hanno TV, non possono guardare film. Riesci a immaginare quanto sarebbero felici se avessero l’opportunità di vederne uno su uno schermo gigante? Se qualcuno vuole collaborare, può scrivermi tramite posta in arrivo. Grazie in anticipo ”.

cinema-guatemala

E la sua iniziativa ha colto nel segno! Grazie ai fondi raccolti, i 26 studenti sono potuti arrivare al centro commerciale dove è presente il cinema (immaginate l’emozione) e godersi lo spettacolo!

Ma non solo, dato che la raccolta aveva superato i soldi necessari per la gita al cinema, il surplus è stato utilizzato per pagare i pullman che hanno permesso ai ragazzi di fare delle soste in luoghi turistici che non avevano mai visitato e si sono fermati anche a mangiare al ristorante.

Così ha commentato l’insegnante:

“È stata un’esperienza unica. Non c’è elettricità nella comunità, quindi i bambini non hanno nemmeno una TV a casa. Hanno trascorso una giornata indimenticabile. Non volevano tornare a casa. Erano felici”

cinema-guatemala2

La scuola in cui insegna Linares non riceve alcun aiuto dal governo e, anche senza un salario dignitoso (viene aiutato dai genitori degli allievi e ha anche un altro lavoro), il professore fa ogni giorno del suo meglio per educare questi bambini (insegna a tutte le classi da solo!):

“Nonostante tutte le difficoltà, sono molto felice di avere i miei studenti”.

Un piccolo ma enorme regalo fatto davvero con il cuore da questo professore speciale ai suoi studenti!

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook