Oggi la mamma di Pippi Calzelunghe compirebbe 113 anni. Auguri Astrid Lindgren

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Auguri Astrid Lindgren, hai fatto sognare tanti bambini con la tua immortale Pippi Calzelunghe e ora noi sogniamo di vederti festeggiare i tuoi 113 anni.

Dal nome completo Pippilotta Viktualia Rullgardina Succiamenta Efraisilla Calzelunghe, Pippi Calzelunghe è una bambina eccezionale, dotata di forza sovraumana, che va a vivere all’improvviso da sola a Villa Villa Colle nella tranquilla cittadina svedese  Visby (nell’isola di Gotland) in compagnia di un cavallo bianco a pois neri (razza Knabstrup), che lei chiama zietto, e di una scimmietta, signor Nilsson.

Il romanzo fu pubblicato per la prima volta nel lontano 1945, scritto da Astrid Lindgren, e fu subito un successo. Nato per consolare la figlia malata di polmonite, è ambientato negli anni 1920 o 1940 e narra le avventure dell’eccentrica ragazzina e dei suoi amici del cuore, i fratellini Tommy e Annika.

Diventato anche una serie televisiva, ha conquistato i bambini di tutto il mondo (ma anche degli adulti), tradotto in un numero enorme di lingue e venduto persino in Indonesia, Thailandia e nelle isole Fær Øer.

Indimenticabile Pippi, indimenticabile la sua autrice Astrid, che ci ha lasciati nel 2002 e che oggi compirebbe 113 anni.

“Via – disse Pippi, finché il cuore è caldo e fa ‘tic-tac’ come si deve, non c’è pericolo di gelare!”.

Festeggia con gli angeli Astrid, ti immaginiamo ancora scrivere e farci sognare.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook