Numbers Tower: il gioco collaborativo che insegna il valore della cooperazione e della solidarietà

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il gioco è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo delle capacità dei più piccoli. Ne esistono molti, di diverso tipo e pensati per le varie fasce d’età. Anche se siete esperti, probabilmente non vi sarà mai capitato di vedere la Numbers Tower, gioco cooperativo ideato da un’azienda Ungherese.

La Olifu Magyarország realizza diversi giochi che aiutano a sviluppare le capacità dei più piccoli utilizzando materiali naturali come il legno. Si tratta di strumenti di qualità in grado di promuovere immaginazione e creatività, migliorare le abilità motorie e le capacità linguistiche.

Spicca nel loro catalogo la Numbers Tower, un gioco che i bambini devono necessariamente fare insieme con l’obiettivo di realizzare una torre con determinate caratteristiche.

gioco torre 1

Come funziona il gioco

Parte il conto alla rovescia del tempo (che può essere più o meno lungo), la sfida è quella di costruire una torre mettendo uno sopra l’altro i cubi di legno che sono colorati e numerati. Si può decidere di realizzare una torre dai numeri crescenti (da 1 a 6) o decrescenti (da 6 a 1), posizionare i cubi in base al colore oppure semplicemente prenderli su come vengono.

gioco torre 4
gioco torre 3
gioco torre

Ci sono dunque diverse possibilità di gioco, più o meno difficili. Inoltre si possono mettere ulteriori paletti del tipo: nessun giocatore può parlare mentre gioca, si può usare una sola mano o ancora si può usare solo la mano sinistra (o destra nel caso dei mancini).

La particolarità e la bellezza di questo gioco sta però nel fatto che i bambini devono necessariamente farlo tutti insieme, mettendosi in cerchio e tenendo in mano ciascuno il proprio filo. Questo va a formare una specie di ragnatela che comunica con un gancio centrale utile ad “acchiappare” i vari cubi.

I vantaggi del gioco

Il gioco promuove il riconoscimento dei colori e dei numeri, aiuta la coordinazione dei movimenti e migliora le competenze linguistiche. La particolarità è però senza dubbio quella di essere un gioco di squadra. Senza la collaborazione di tutti, infatti, il gancio non può arrivare nel posto giusto.

Tra l’altro i numeri e il colore dei cubi non sono stati posizionati su ogni lato e questo è intenzionale. In questo modo, infatti, i bambini devono per forza parlare e collaborare tra loro se vogliono riuscire a vincere.

La vittoria quindi è condivisa e si raggiunge solo se tutti si impegnano.

Al momento è possibile trovare la Number Towers solo in Ungheria. Potete provare però a contattare l’azienda tramite il suo sito o la pagina Facebook scrivendo in inglese e chiedendo informazioni su costi e spedizioni in Italia. Al limite, se avete un po’ di manualità e capacità di trattare il legno, potete anche provare a costruire il gioco da soli!

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook