Un arcobaleno per Tamburi: Niccolò Fabi finanzia un nuovo parco giochi per i bimbi di Taranto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Niccolò Fabi finanzia un parco giochi per far godere finalmente di aria all’aperto i bambini del quartiere Tamburi, a Taranto

Sarà dedicato a sua figlia Olivia, morta a 2 anni per una meningite fulminante, il parco giochi che Niccolò Fabi ha deciso di finanziare a favore dei bambini di Taranto. Lì, nel quartiere Tamburi, il rione vicino allo stabilimento Ilva, sorgerà presto un spazio di svago per i piccoli pugliesi.

Il progetto rientra nell’iniziativa “Un arcobaleno per Tamburi” su idea di Parole di Lulù, l’associazione di cui è presidente la compagna di Fabi, Shirin Amini, e nata in memoria della piccola Olivia allo scopo di regalare ai bambini uno spazio sicuro dove poter giocare.

L’idea di un parco nel quartiere vicino allo stabilimento Ilva è maturata in Niccolò negli anni scorsi, quando si esibì sul palco del concerto del Primo Maggio e, nonostante i fondi siano stati destinati due anni fa, tra complicazioni burocratiche e rallentamenti, il progetto vede oggi finalmente la luce.

Ma come si farà a gestire un parco per bambini in quartiere, come quello di Tamburi, dove, a causa dell’inquinamento proprio dell’Ilva, il Comune ha dovuto emettere ordinanze sindacali che vietavano l’uso degli spazi verdi all’aperto perché si temeva la contaminazione dei terreni?

Il parco – spiega il progettista, l’architetto Massimo Prontera – sorgerà accanto alla scuola Gabelli, su terreni già bonificati dagli inquinanti e nel cuore del rione, perché sia un luogo controllato socialmente dagli stessi abitanti. Ci sarà un sistema di lavaggio e pulizia dei giochi, per evitare il deposito delle polveri”.

La gioia, come il dolore, si deve conservare, si deve trasformare”, canta in qualche canzone il nostro Niccolò. E lui, come i bambini che vivono in questi luoghi, di dolore ne ha conosciuto tanto. Ridare una speranza ai piccoli che già devono diventare adulti, tra storie di malattie, morti e di marcia burocrazia, è un gesto nobile per trasformare quel dolore in qualcosa di concreto.

Leggi anche

Germana Carillo
Foto cover

Ilva: a Tamburi, Niccolò Fabi finanzia un nuovo parco giochi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook