Il neonato col pannolino arcobaleno ci ricorda che la vita va avanti, nonostante tutto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

E’ iniziata ieri in tutti gli ospedali italiani una nuova settimana piena di difficoltà a causa dell’emergenza coronavirus. C’è però chi ci ricorda che la vita va avanti e che tutto andrà bene! L’Ospedale Niguarda di Milano ha condiviso sui social la foto di un neonato con il pannolino arcobaleno che è diventata immediatamente un simbolo di speranza in questi giorni difficili.

Sta facendo il giro del web la dolcissima foto di un neonato sdraiato a pancia in giù nella sua incubatrice. Il piccolo indossa un pannolino speciale per l’occasione, è stato infatti decorato con un arcobaleno con sotto la scritta “andrà tutto bene!”. Per chi non lo sapesse questo è il “mantra” che si è diffuso nei giorni scorsi in tutta Italia per dare un po’ di speranza e conforto a tutti coloro che stanno vivendo questa difficile esperienza.

I bambini hanno realizzato arcobaleni e scritte che poi sono state appese alle finestre, ai giardini e ai balconi un po’ in tutta Italia.

In questo caso il messaggio viene veicolato da un bambino piccolissimo che è inevitabilmente diventato il simbolo della vita che, nonostante le difficoltà, va avanti. Tanti bambini continuano a nascere nel nostro paese in queste giornate surreali grazie alle loro mamme e a tutto il personale sanitario, medici, infermieri, ostetriche, ecc. che non si fermano un istante per garantire la dovuta assistenza a tutti.

Così l’ospedale Niguarda di Milano ha scelto proprio questa foto per comunicare forza e speranza, lanciare il messaggio che tutto andrà bene perché “più forte di tutto c’è la vita!” e dare il benvenuto a tutti i bambini che stanno nascendo proprio nel corso di questa emergenza sanitaria.

Noi vogliamo dare anche un grande incoraggiamento a tutte le mamme che in questo momento sono in dolce attesa ricordando che, fortunatamente, questo virus sembra essere più clemente proprio con i bambini piccoli e che, secondo le prove scientifiche ad oggi, non sembra passare da mamma positiva a feto.

Fonte: Ospedale Niguarda Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook