Manovra 2020: per le famiglie, più asili nido e ’carta bimbi‘ da 400 euro per ciascun figlio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sarà destinato ad ogni figlio da zero a tre anni e avrà probabilmente il valore mensile di 400 euro: dal prossimo anno, le risorse degli attuali bonus (nascita, bebè, voucher asili nido) verranno riorganizzate in un unico fondo, la cosiddetta “carta bimbi” che consentirà alle famiglie di coprire le rette per gli asili nido o azzerarle per i nuclei a basso reddito.

Dopo l’annuncio di un assegno universale mensile in arrivo dal 2021, per tutti i nuovi nati, ed esentasse, il nuovo testo di sintesi della manovra prevede ora anche una cifra di 400 euro, che è la stessa prevista nel ddl delega all’esame della commissione Affari sociali della Camera (lì si parla di “dote servizi”), ma con un tetto reddituale ISEE ancora da individuare.

Le risorse serviranno anche ad aumentare l’offerta di posti per gli asili nido, che al momento sono disponibili solo per il 24% dei bimbi tra 0 e 3 anni.

Ieri mattina la ministra Bonetti ha dato nuove indicazioni sugli aiuti per la famiglia:

Nella manovra 2020 ci sono prime misure importanti a sostegno della natalità e soprattutto della prima infanzia. Ci sono tre misure principali. La prima è un assegno mensile, universale, per tutti i nuovi nati già nel 2020, che va da 80 a 160 euro a seconda del reddito. Le famiglie meno abbienti avranno 160 euro al mese, le famiglie più ricche 80. Tre le fasce: 80, 120 e 160 euro. Poi – ha aggiunto la ministra – ci sarà una misura sugli asili nido. Significa che le famiglie avranno un contributo per iscrivere e portare all’asilo nido i bambini, fino ad arrivare a 250 euro mensili, che significa 3000 euro annui. Questo non solo per i nuovi nati, ma per la fascia da 0 a 3 anni. La terza misura è il congedo di paternità esteso a 7 giorni“.

https://www.facebook.com/watch/?v=504051413520931

Infine, sono previste nuove risorse per la disabilità (100 milioni per il 2020, 265 per il 2021 e 478 per il 2022) in tre fondi distinti per la tutela del diritto al lavoro, per il trasporto delle persone con disabilità e per i caregiver.

Leggi anche:

Germana Carillo

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook