Babywearing: la maglietta e la canottiera per portare i bimbi in fascia (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Portare i bimbi in fascia o nel marsupio, un’abitudine quella del babywearing sempre più diffusa tra le mamme e i papà. Ma non tutti purtroppo hanno la pazienza e la voglia di cimentarsi con legature e ganci. Per questo, una coppia americana ha inventato una canottiera e una maglietta in grado, a loro dire, di sostenere i bimbi al pari di una fascia: sono la Shoote Shirt dedicata alle mamme con un reggiseno interno per l’allattamento e la Dad Shirt pensata per i papà.

Tutti sappiamo che i bambini amano il contatto fisico, soprattutto con mamma e papà. Ciò li rende più sicuri e coccolati. Esistono in commercio molti indumenti, giacche, felpe, maglie per portare ma si tratta solo di cover che servono a coprire i bimbi portati in fascia o in marsupio.

Keri e Brian, originari di Atlanta (Stati Uniti), hanno scoperto il mondo del babywearing in Africa, in visita da una zia. Lì tutte le mamme portano i bambini sulla schiena, per la gioia dei piccoli.

“Non appena avrà un figlio, voglio portarlo così” è stato il pensiero di Keri. Ma la donna non aveva idea di come farlo, così ha chiesto a uno degli amici della zia a insegnarle a legare.

Utilizzando un pezzo di stoffa, la mamma africana le ha mostrato come portare i bambini sulla schiena. Qualche istante e il piccolo dormiva beato.

“È stato così che il babywearing mi ha conquistato, non è fantastico solo per il bambino ma lo è anche per i genitori”.

Leggi anche: BABYWEARING: 10 VANTAGGI DEL PORTARE I BAMBINI IN FASCIA

Così, Keri e Brian iniziano a pensare in grande e studiano un modo più pratico per portare i bimbi, indossando specifici capi di abbigliamento. Nel 2013 i due fondano il brand Lalabu e iniziano a produrre le speciali canottiere dedicate alle mamme, sfruttando la facilità nell’indossarle. E le provano col loro bambino.

lalabu1

lalabu3

lalabu4

Poi, nel 2015, nella coppia arriva una seconda figlia. Spinti dalla necessità di portare entrambi e per soddisfare una crescente richiesta da parte dei papà, Keri e Brian producono anche una maglietta da uomo.

lalabu2

Leggi anche: LA RISCOPERTA DEL BABYWEARING: SEMPRE PIÙ MAMME (E PAPÀ) PORTANO I LORO BIMBI

Come funziona? La maglia e la canottiera hanno una speciale sacca davanti, in cui infilare il bambino. Basta indossarle e poi inserire il piccolo all’interno. Ma uno dei limiti riguarda i piedi dei bambini, che possono assumere una posizione scorretta.

“È stato così divertente per noi vedere così tanti bambini portati e non bloccati in un passeggino” spiegano i coniugi.

Anche se non possiamo assicurare che i due indumenti siano ergonomici al 100%, l’idea è lodevole.

Francesca Mancuso

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook