Il bambino di 5 anni che ha invitato tutti i compagni di classe a presenziare alla sua adozione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Michael è un bambino di 5 anni del Michigan che ha avuto un’idea molto originale, quella di invitare tutta la sua classe a presenziare alla sua adozione. L’insolita scena si è verificata in un tribunale e davanti ad un vero giudice.

Nel tribunale della contea di Kent, Micheal si è presentato insieme ai genitori per avere finalmente il riconoscimento legale della sua adozione. Questo è avvenuto giovedì scorso quando si celebrava la Giornata dell’adozione annuale grazie alla quale 37 bambini sono stati accolti ufficialmente dalle loro nuove famiglie.

L’adozione di Micheal è stata però decisamente speciale. Il piccolo ha infatti invitato tutti i suoi compagni di classe a presentarsi in aula durante il processo. I bambini hanno pensato di partecipare attivamente alla sentenza esibendo cuori rossi in segno di affetto per il loro amico che finalmente diventava ufficialmente parte di una famiglia. E una volta espressa la sentenza sono scoppiati in un fragoroso applauso.

Michael ha spiegato di aver invitato i suoi compagni perché li considera parte della sua famiglia e anche gli amichetti hanno confermato con parole semplici il legame che li lega: “È il mio migliore amico“, ha affermato Steven, mentre un’altra bambina ha commentato: “Mi chiamo Lily e adoro Michael”.

Anche l’insegnante ha spiegato che la classe aveva iniziato l’anno scolastico “come una famiglia“, un concetto che, come testimonia questa storia, non ha nulla a che fare con il DNA ma con il “supporto e l’amore”.

La notizia di questa particolarissima adozione è stata condivisa su Facebook dalla stessa Corte della Contea di Kent ed è diventata virale. L’istantanea in cui il piccolo Michael è seduto accanto ai suoi genitori adottivi in tribunale (e dietro di lui a sostenerlo c’è tutta la sua classe) è stata condivisa oltre 100.000 volte.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook