Huggies:polemica sullo spot “sessista” dei pannolini. La rete chiede il ritiro (PETIZIONE)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Usate ancora i pannolini usa-e-getta o siete passati ai pannolini lavabili per i vostri bimbi? Huggies, nota azienda produttrice di pannolini usa-e-getta per bambini, è al centro delle polemiche. Non per motivi legati all’ecologia o all’inquinamento, ma per questioni di genere.

Forse nell’ultimo periodo avete visto in TV l’ultimo spot di Huggies sui pannolini con diverse zone di assorbenza per bimbo e bimba in base alle loro differenze anatomiche. Lo spot sta scatenando alcune polemiche in quanto viene giudicato sessista.

È chiaro che chi giudica questo spot inadeguato non vuole mettere in discussione l’utilità di realizzare pannolini differenti per bambino e bambina. Il problema riguarda il modo in cui il prodotto viene presentato, con riferimento a quelli che vengono definiti dei veri e propri stereotipi di genere. Lo spot dei nuovi pannolini Huggies infatti inizia con queste parole:

“Lei penserà a farsi bella, lui a fare gol. Lei cercherà tenerezza, lui avventure. Lei si farà correre dietro, lui invece ti cercherà. Così piccoli e già così diversi”.

Secondo chi critica lo spot, queste parole racchiudono un vero e proprio manifesto sessista in cui le bambine vengono viste come soggetti passivi mentre i bambini vengono presentati come attivi e avventurosi, sulla base dei più comuni stereotipi culturali e sociali.

Sul web è nata una petizione per chiedere all’azienda di ritirare lo spot giudicato inadeguato poiché presenterebbe le bambine come destinate a diventare “principesse” in eterna attesa del Principe Azzurro e i bambini come gli unici veri eroi. Ecco la richiesta dei sostenitori della petizione, che vorrebbero l’eliminazione di uno spot dove si confondono differenze anatomiche con differenze culturalmente imposte:

“Chiediamo che la réclame venga immediatamente ritirata, a favore di uno spot che possa spiegare l’utilità e l’innovazione di questo prodotto senza ricalcare stereotipi culturali”.

Cosa ne pensate? Fino a che punto le differenze tra uomini e donne sono effettive o culturalmente imposte? Trovate fondata la polemica sullo spot dei pannolini Huggies?

Ecco il video dello spot dei pannolini Huggies che sta scatenando le polemiche.

Marta Albè

Leggi anche:

Stereotipi e pregiudizi nelle foto di Joel Parés
Lata 65: la street art che non ha età e abbatte gli stereotipi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook