Cullette killer per neonati: tre nuovi prodotti Chicco e Disney ritirati

cullette-ritirate

Torna l’incubo cullette killer negli Usa dove sono stati richiamati tre nuovi prodotti, uno a marchio Chicco e gli altri due della Disney Baby.

Pochi giorni fa ad essere ritirato è stato il modello della Chicco Lullaby Dream Playard. Si tratta, come potete vedere dalla foto, di una culletta che si poggia sul lettino.

Il ritiro è avvenuto in seguito alla morte in culla di un bambino di 3 mesi mentre dormiva proprio in questo supporto della Chicco.

culletta-ritirata

L’incidente è purtroppo solo l’ultimo di una lunga lista di episodi che hanno visto come vittime dei neonati messi a dormire all’interno di lettini inclinabili e sdraiette di questo genere. Il caso di ritiro più eclatante è stato probabilmente quello che, pochi mesi fa, ha visto come protagoniste le cullette Fisher Price.

Il più recente richiamo riguarda invece due modelli inclinati per il sonno ed è stato voluto dall’azienda stessa che li produce. Si tratta dei seguenti prodotti:

Disney Baby Doze e Dream Bassinet (modello BT071DHS)

culletta-ritiro

Eddie Bauer Slumber e Soothe Rock Bassinet (modello BT055CSY)

culletta-ritiro2

La società che li  produce, la Dorel Juvenile Group USA, ha invitato a non utilizzare questi supporti e a contattare subito l’azienda per un rimborso.

I nuovi ritiri riaccendono l’attenzione sulla poca sicurezza di queste cullette in cui i bambini si trovano a dormire in posizioni che, in molti casi, non garantiscono la loro sicurezza. Come spiega Consumer Reports, i prodotti per il sonno inclinati fanno sì che i bambini riposino con  un’inclinazione compresa tra 10 e 30 gradi e questo può provocare scivolamento della testa e compressione delle vie aeree.

Negli Stati Uniti sono ormai molti a chiedere che questo genere di cullette non venga più commercializzata.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Triumph

Together we recycle: Triumph ricicla i capi usati in nome dell’ambiente

Salugea

Come depurare il fegato con gli estratti vegetali

Hipp

Cosa si nasconde davvero dietro ai prodotti biologici: viaggio nella biofattoria di Hipp

Orticolario 2019

Torna la mostra dedicata a chi vive la natura come stile di vita

dobbiaco

tuvali
seguici su Facebook