Cullette killer per neonati: tre nuovi prodotti Chicco e Disney ritirati

Torna l’incubo cullette killer negli Usa dove sono stati richiamati tre nuovi prodotti, uno a marchio Chicco e gli altri due della Disney Baby.

Pochi giorni fa ad essere ritirato è stato il modello della Chicco Lullaby Dream Playard. Si tratta, come potete vedere dalla foto, di una culletta che si poggia sul lettino.

Il ritiro è avvenuto in seguito alla morte in culla di un bambino di 3 mesi mentre dormiva proprio in questo supporto della Chicco.

culletta-ritirata

L’incidente è purtroppo solo l’ultimo di una lunga lista di episodi che hanno visto come vittime dei neonati messi a dormire all’interno di lettini inclinabili e sdraiette di questo genere. Il caso di ritiro più eclatante è stato probabilmente quello che, pochi mesi fa, ha visto come protagoniste le cullette Fisher Price.

Il più recente richiamo riguarda invece due modelli inclinati per il sonno ed è stato voluto dall’azienda stessa che li produce. Si tratta dei seguenti prodotti:

Disney Baby Doze e Dream Bassinet (modello BT071DHS)

culletta-ritiro

Eddie Bauer Slumber e Soothe Rock Bassinet (modello BT055CSY)

culletta-ritiro2

La società che li  produce, la Dorel Juvenile Group USA, ha invitato a non utilizzare questi supporti e a contattare subito l’azienda per un rimborso.

I nuovi ritiri riaccendono l’attenzione sulla poca sicurezza di queste cullette in cui i bambini si trovano a dormire in posizioni che, in molti casi, non garantiscono la loro sicurezza. Come spiega Consumer Reports, i prodotti per il sonno inclinati fanno sì che i bambini riposino con  un’inclinazione compresa tra 10 e 30 gradi e questo può provocare scivolamento della testa e compressione delle vie aeree.

Negli Stati Uniti sono ormai molti a chiedere che questo genere di cullette non venga più commercializzata.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Sparkasse Green

La banca punta alla sostenibilità ambientale

Roma Moto Days

Al Motodays 2020 va in scena la mobilità elettrica

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook