Il cortometraggio davanti a cui è impossibile trattenere le lacrime (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tutti i bambini hanno diritto a vivere in una famiglia che li ami e che si prenda cura di loro ma purtroppo non sempre è così. Nel mondo sono milioni i bambini che non godono di questo diritto.

Alcuni di questi bambini sono stati abbandonati dalle loro famiglie, sono orfani, vivono con dei genitori violenti o sono in attesa di adozione. Altri bambini vivono con la loro famiglia ma i genitori non dimostrano loro l’affetto che dovrebbero. Questi bambini soffrono a causa delle ferite emotive anche se non subiscono violenze fisiche. Removed è il cortometraggio con cui Nathanael Matanick vuole raccontare le loro storie.

Le soluzioni in alcuni Paesi prevedano che i bambini che non hanno una famiglia o con dei genitori violenti vengano dati in affidamento per un periodo transitorio in attesa che la situazione migliori o di trovare un’altra soluzione.

La realtà dei bambini che hanno subito un abuso nella loro famiglia d’origine e che poi sono passati in affidamento da una famiglia all’altra è davvero terribile a volte, perché spesso questi bambini non riescono a costruire rapporti affettivi duraturi.

Leggi anche: AAA CERCASI DONATORI DI COCCOLE PER BAMBINI IN ATTESA DI ADOZIONE

removed 3

Ecco allora un cortometraggio commovente nato per diffondere una maggiore consapevolezza sulla situazione di vita dei bambini meno fortunati. Spesso il sistema stesso, gli altri bambini o la società in generale contribuiscono a complicare la situazione dei più vulnerabili, ad esempio con il bullismo o con la discriminazione. I bambini rischiano di non essere accettati dalle loro famiglie adottive e di passare così da una situazione tragica all’altra.

Leggi anche: COSÌ LA FINLANDIA HA FERMATO IL BULLISMO NELLE SCUOLE (VIDEO)

removed 1

Abby White interpreta Zoe, la bambina protagonista del cortometraggio che, abbandonata al proprio destino, deve imparare a badare a se stessa.

Guardando questo cortometraggio è impossibile trattenere le lacrime.

Marta Albè

Fonte foto: Removed Film

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook