@dolgachov/123rf

Back to school: come scegliere lo zaino per bambini, meglio trolley o a spalla?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Info, consigli e suggerimenti per scegliere uno zaino che garantisca la salute dei nostri figli senza trascurare l’ambiente.

Tra le tante opzioni sul mercato, scegliere uno zaino che garantisca la salute dei nostri figli senza trascurare l’ambiente, potrebbe sembrare un’impresa titanica, ma non lo è. Info, consigli e suggerimenti per scoprire come scegliere quello giusto.

Mal di schiena e una postura curva sono solo alcuni dei problemi che i bambini potrebbero avere quando lo zaino della scuola è troppo pesante, non è adatto alle loro dimensioni oppure non viene trasportato correttamente. Per questo, oltre a cercare di non sovraccaricarlo, è estremamente importante saper scegliere quello adatto per prevenire qualsiasi tipo di rischio per la salute dei nostri figli.

Ecco una facile guida con tutto quello che dovreste sapere prima di acquistare lo zaino scolastico.

Come scegliere lo zaino per la scuola

Oltre ad essere ergonomici, ci sono altri dubbi su come dovrebbe essere lo zaino: di che dimensione? con o senza rotelle? quale materiale? Nella ricerca dello zaino d’acquistare per i nostri figli abbiamo l’imbarazzo della scelta, ma di fronte a tutte queste opzioni, come riuscire a capire quale sia il migliore per la loro salute e per quella del pianeta? Ecco alcuni consigli e considerazioni da tenere in mente nel momento della scelta dello zaino dei bambini.

Dimensione

Lo zaino ideale per i bambini dovrebbe misurare quanto il loro busto, poiché nel caso contrario potrebbe diventare troppo grande e pendere, causando lesioni alla schiena. Il fondo dello zaino dovrebbe poggiare sulla curva della parte bassa della schiena.

Peso

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità – OMS, il peso che un bambino dovrebbe portare sulla schiena con il suo zaino non dovrebbe superare il 10-15% del suo peso corporeo, ovvero se vostro figlio pesa intorno ai 30 kg, l’ideale è che il peso del suo zainetto non superi i 4,5 kg.

Ci sono alcuni trucchi per ridurre il peso nello zaino della scuola: testi scolastici in fascicoli, quaderni meno spessi, astuccio piccolo con cose essenziali, l’uso di un raccoglitore ad anelli portando ogni volta soltanto i fogli necessari e distribuire equilibratamente il peso dello zaino.

Altre caratteristiche importanti

  • Per distribuire meglio il peso, le bretelle dello zaino devono essere larghe, regolabili e imbottite.
  • I migliori zaini sono quelli ergonomici che includono la chiusura attraverso una cintura sul petto e in vita. Queste consentono di migliorare la postura e la posizione della schiena.
  • Il supporto per la schiena deve essere imbottito e semirigido.
  • Privilegiare gli zaini con i compartimenti, dal momento che consentono una migliore distribuzione del peso.

Il grande dilemma: zaino con o senza rotelle?

Molti genitori ritengono che un’ottima soluzione al problema del peso sia quella di acquistare i cosiddetti trolley. Tuttavia, anche questi possono essere dannosi per la salute dei nostri bambini. Spesso infatti si commette l’errore di riempirli troppo, pensando sia più facile il loro trasporto, superando di molto il peso che il bambino è in grado di portare.

Trascinando uno zaino si creano movimenti delicati e torsioni dei polsi che potrebbero provocare anche dolore. Secondo le raccomandazioni raccolte nella guida “La Schiena va a Scuola” dell’Associazione Italiana Fisioterapisti si dovrebbe preferire lo zaino al trolley. Dal momento che in determinate condizioni il trolley potrebbe risultare più pesante di uno zaino portato in spalla, valutate bene la strada da fare per andare a scuola e considerate se il bambino deve salire delle scale e come sono le strade.

Zaini per bambini, ecco alcune opzioni

Scegliere un buon zaino per la scuola è importante, ecco alcuni suggerimenti, tutti ergonomici e realizzati con tessuti ricavati al 100% da bottiglie in PET riciclate:

Ergobag: questi zaini crescono insieme ai bambini garantendo la sicurezza e una schiena con meno carico durante i periodi scolastici. Inoltre possono essere facilmente personalizzati con delle spille in velcro intercambiabili.

Lässig: questo marchio offre delle alternative ergonomiche e facilmente regolabili per la scuola. Ad esempio il suo set scolastico è stato realizzato con 33 bottiglie di plastica riciclate. Anche questo zaino può essere personalizzato grazie alle sue spille in velcro.

Pick & Pack: oltre ad essere fatti in plastica riciclata, i dettagli di questi zaini sono realizzati con un’alternativa alla pelle cruelty free che gli permette di avere, per la loro produzione, un consumo energetico inferiore del 70% rispetto ad altri prodotti simili.

Affenzahn: anche questo è uno zaino ergonomico, divertente, regolabile e personalizzabile che tiene conto della sostenibilità ed è dotato di una pratica copertura antipioggia.

Satch: e per i ragazzi? Questi zaini sono un’alternativa per la scuola media e superiore. Ergonomici, etici e attenti all’ambiente, con un design che potrebbe soddisfare anche il figlio più esigente e diversi scomparti per una buona organizzazione che permettono di tenere tutto a portata di mano.

I costi di questi zaini non sono tra le opzioni più economiche, ma se si tiene conto che grazie alla loro resistenza e versatilità sono pensati per accompagnare i vostri figli per molti anni, e che hanno processi di produzioni etici e sostenibili, facendo i calcoli non solo sono economici, ma sono soldi ben spesi, non credete?

Come utilizzare correttamente lo zaino della scuola?

come scegliere lo zaino dei bambini

©belchonock/123rf

  • Regolate bene le cinghie in modo tale che lo zaino si adatti perfettamente alla schiena del bambino. Mai portarlo troppo in basso.
  • Devono sempre essere utilizzate entrambe le cinghie. Appendere lo zaino su una spalla sola può far piegare il bambino da un lato e finire per causare dolore o disagio.
  • Utilizzate le cinture per fianchi e petto, aiuteranno a trasferire parte del peso sui fianchi e sul busto.
  • Fin dal primo giorno di scuola, insegnate ai vostri figli a rivedere ogni giorno il contenuto dei loro zaini per rimuovere ciò che non verrà utilizzato.
  • Gli articoli più pesanti e ingombranti vanno inseriti vicino alla schiena.
  • Utilizzate gli scomparti multipli per distribuire meglio il peso e organizzare meglio le cose.

Ricordate che i problemi di salute dei vostri figli/e vanno affrontati con i propri medici di fiducia. Le informazioni qui pubblicate non sostituiscono in alcun modo i consigli, il parere, la visita, la prescrizione del medico.

Se volete approfondire maggiormente, vi invitiamo a leggere il dossier del Ministero della Salute: Proteggi la tua schiena! Decalogo per la scuola.

Speriamo di avervi aiutato nella scelta dello zaino scolastico, ma soprattutto di aver aiutato le schiene dei vostri figli.

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.
Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook