Cercasi nuovo donatore di midollo osseo per salvare il piccolo Filippo di soli 7 mesi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ancora una volta c’è un bambino che ha bisogno del nostro aiuto. Si tratta di Filippo, 7 mesi, la cui speranza di vita è appesa a un filo. Si cerca per lui urgentemente un donatore di midollo osseo.

Il piccolo che abita a Cusano Milanino soffre di una malattia rara che non è possibile curare con i farmaci. Si tratta della lifostiocitosi emofagocitica, patologia genetica che colpisce circa 1 neonato su 50mila.

Per salvargli la vita è assolutamente necessario un trapianto di midollo e questo era già in programma dato che era stata individuata una donatrice compatibile. A pochi giorni dall’operazione, però, la giovane ragazza individuata e pronta al trapianto, si è tirata indietro (non si conoscono le motivazioni ma possono essere le più disparate da una subentrata malattia ad una gravidanza in corso).

Si è quindi urgentemente a caccia di un sostituto che abbia uguale compatibilità con Filippo.

Il problema della compatibilità, come sappiamo, non è da sottovalutare e trovare un donatore è spesso molto difficile. Ecco perché è importante diffondere le storie di questi bambini e invitare tutti coloro che ne hanno la possibilità a diventare donatori di midollo.

Più persone si offrono e maggiore è la probabilità di trovare qualcuno che sia compatibile.

Anche stavolta il caso è seguito dall’Admo, Associazione donatori midollo osseo, come era già successo per Alex che, tra l’altro, era affetto dalla stessa malattia di Filippo e che come vi abbiamo raccontato, grazie alla gara di solidarietà in suo favore, è riuscito a trovare un donatore e a sottoporsi con successo al trapianto.

Come aiutare? La pagina Facebook dedicata al bambino: “Un dono per Filippo” ci ricorda le principali caratteristiche che devono avere i possibili donatori.

Chi vuole offrirsi come donatore deve iscriversi all’Admo, avere tra i 18 e i 35 (ma rimarrà nel database come possibile donatore fino a 55 anni), pesare almeno 50 kg e ovviamente godere di ottima salute. Le persone che vogliono essere iscritte nel Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo dovranno sottoporsi ad prelievo di sangue o di saliva necessario alla tipizzazione HLA.

Fatevi avanti e speriamo che anche questa storia, come quella di Alex, abbia presto un lieto fine!

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook