Dieta povera: la cattiva alimentazione incide sull’altezza dei bambini, che possono essere fino a 20 cm più bassi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La cattiva alimentazione incide sull’altezza dei bambini che possono essere fino a 20 cm più bassi

Una cattiva alimentazione può incidere sulla salute dei bambini in diversi modi e persino farli crescere meno in altezza. A sostenerlo un nuovo studio condotto in Gran Bretagna che ha confrontato i dati relativi a bambini e ragazzi di tutto il mondo.

Una nuova analisi globale, guidata da un team dell‘Imperial College di Londra, ha valutato l’altezza e il peso dei bambini e degli adolescenti in età scolare in tutto il mondo. Lo studio si è servito dei dati relativi a 65 milioni di persone di età compresa tra 5 e 19 anni in 193 paesi (monitorati dal 1985 al 2019), rivelando che l’altezza e il peso dei bambini in età scolare variano, e di molto, a seconda dei vari paesi.

I ricercatori affermano che monitorare i cambiamenti di altezza e peso dei bambini in tutto il mondo e nel tempo è importante perché possono riflettere la qualità della nutrizione disponibile e  gli ambienti più o meno sani in cui vivono. In parole povere, peso e altezza sono indicatori della salute e della qualità della dieta.

Analizzando e confrontando i dati, si è visto che i bambini in alcuni paesi crescono in modo sano fino a cinque anni, ma restano poi indietro durante gli anni scolastici. Come mai?

Il team internazionale  avverte che una cattiva alimentazione, ovvero la mancanza di cibo di qualità, può portare ad una crescita risicata e a un aumento dell’obesità infantile, con effetti sulla salute e sul benessere di un bambino per tutta la vita. Questo è un problema che riguarda non solo i paesi del Sud del mondo ma anche alcuni paesi ricchi, tra cui il Regno Unito, dove si è visto che bambini e adolescenti sono meno sani rispetto ad altri paesi ricchi, a causa di un accesso inadeguato a cibi nutrienti.

La cattiva alimentazione, come dicevamo, può contribuire anche ad un divario di crescita. L’analisi suggerisce che sia possibile addirittura una variazione di altezza media di 20 cm tra le nazioni con i bambini e ragazzi più alti e quelle con i più bassi.

Nel 2019, in media, i bambini e gli adolescenti nell’Europa nord-occidentale e centrale (ad esempio quelli nei Paesi Bassi e in Montenegro) erano i più alti del mondo mentre quelli più bassi vivevano nell’Asia meridionale e sudorientale, in America Latina e nell’Africa orientale.

Tanto per fare alcuni esempi:  in media i ragazzi di 19 anni in Laos avevano la stessa altezza (162,8 cm) dei ragazzi di 13 anni nei Paesi Bassi mentre a 19 anni, le ragazze in Guatemala, Bangladesh, Nepal e Timor Leste avevano la stessa altezza media delle ragazze olandesi di 11 anni (circa 152 cm).

I miglioramenti  più rilevanti relativi all’altezza media dei bambini negli ultimi 35 anni sono stati osservati in Cina e Corea del Sud ma, in molti paesi dell’Africa subsahariana, le altezze medie sono rimaste invariate o addirittura si sono ridotte dal 1985.

Altezza nel 2019 e variazione dell’altezza dal 1985 al 2019 – @The Lancet

Lo studio ha anche esaminato il BMI (indice di massa corporea) dei bambini, una misura che aiuta a indicare se una persona ha un peso sano in relazione alla sua altezza. I ricercatori hanno scoperto che gli adolescenti più alti e con il più grande indice di massa corporea vivevano nelle isole del Pacifico, in Medio Oriente, negli Stati Uniti e in Nuova Zelanda mentre il BMI più basso è stato riscontrato nei paesi dell’Asia meridionale come l’India e il Bangladesh.

I ricercatori riconoscono che la genetica gioca un ruolo importante nell’altezza e nel peso dei singoli bambini ma avvertono che, quando si tratta della salute di intere popolazioni, anche l’alimentazione e l’ambiente risultano essere fondamentali.

Mancanza di un’alimentazione sana durante gli anni scolastici

Il team di ricerca spiega che l’analisi ha anche rivelato che, in molte nazioni, i bambini all’età di cinque anni avevano un’altezza e un peso equilibrati e sani. Tuttavia, dopo questa età, i bambini in alcuni paesi hanno sperimentato un aumento di altezza troppo piccolo e hanno guadagnato troppo peso rispetto al potenziale di una crescita sana.

Il team afferma che la ragione più importante di ciò è la mancanza di un’alimentazione adeguata e di un ambiente di vita sano durante gli anni scolastici.

Il professor Majid Ezzati, autore senior dello studio ha dichiarato:

“Ciò dimostra che esiste uno squilibrio tra gli investimenti nel miglioramento della nutrizione nei bambini in età prescolare e nei bambini e negli adolescenti in età scolare. Questo problema è particolarmente importante durante la pandemia COVID-19 quando le scuole sono chiuse in tutto il mondo e molte famiglie povere non sono in grado di fornire un’alimentazione adeguata ai loro figli”.

Il dottor Andrea Rodriguez Martinez, l’autore principale dello studio, ha poi aggiunto che:

“I nostri risultati dovrebbero motivare le politiche ad aumentare la disponibilità e ridurre il costo degli alimenti nutrienti, poiché ciò aiuterà i bambini a crescere più alti senza un aumento di peso eccessivo per la loro altezza. Queste iniziative includono buoni alimentari per cibi nutrienti per famiglie a basso reddito e programmi di pasti scolastici sani e gratuiti che sono particolarmente minacciati durante la pandemia. Queste azioni consentirebbero ai bambini di crescere più alti senza aumentare di peso, con benefici per la salute e il benessere per tutta la vita”.

Lo studio, pubblicato su The Lancet, ci ricorda ancora una volta l’importanza di curare l’alimentazione dei bambini e dei ragazzi, proponendo il più possibile cibi freschi e sani. Ne va della loro salute a lungo termine ma, come hanno dimostrato i ricercatori inglesi, anche della loro altezza.

Fonte: Imperial College London / BBC  / The Lancet

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook