Buon compleanno, Topo Gigio! 62 anni fa il pupazzo “coccolone” faceva la sua prima apparizione in tv

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’11 febbraio del 1959 debuttava sul piccolo schermo il mitico Topo Gigio, senza immaginare che da lì a poco sarebbe entrato nella storia della televisione italiana. La prima apparizione dell’ingenuo personaggio, che incarna lo stupore che accomuna i bambini, avvenne nel corso del programma Rai Alta Fedeltà. 

In un primo momento a prestare la voce al tenero pupazzo dalle orecchie enormi, ideato da Maria Perego, fu il grande Domenico Modugno. Nel 1960 al personaggio fu dedicato il fortunato programma per bambini Storie di Topo Gigio, in onda il mercoledì pomeriggio, e il film Le avventure di Topo Gigio, diretto da Federico Caldura.

Ad omaggiare l’irresistibile topolino fu anche l’artista veneto Dino Battaglia, che realizzò una serie a fumetti pubblicata sul Corriere dei Piccoli dal 1961 al 1963.

Un topino ingenuo e coccolone dal successo planetario

Topo Gigio si è rivelato uno dei personaggi più apprezzati dal pubblico televisivo e non solo dai più piccoli. Il pupazzo dalla voce inconfondibile è stato il primo ad apparire nello storico programma di siparietti e pubblicità Carosello e in altre trasmissioni italiane di successo come Canzonissima e Lo Zeccchino d’Oro. E le frasi pronunciate da Topo Gigio, come “Ma cosa mi dici mai?” e “Strapazzami di coccole” sono ormai entrate nell’uso comune.

Ma la fama di Topo Gigio è riuscita a varcare i confini nazionali. L’iconico personaggio, infatti, ha raggiunto un successo planetario, apparendo in trasmissioni televisive di vari Paesi del mondo, soprattutto in America Latina, ad esempio in Argentina, Brasile e Colombia. Ma non solo. Topo Gigio è stato addirittura ospite fisso nella trasmissione The Ed Sullivan Show della Cbs, dove è apparso oltre 90 volte. 

Nel 1988 la Nippon Animation ha realizzato una serie animata dal titolo Bentornato Topo Gigio, che è stata trasmessa in Italia qualche anno dopo. Lo scorso anno, invece, sono andati in onda su Rai Yoyo gli episodi della nuova versione cartoon di Topo Gigio, l’ultimo progetto al quale ha lavorato Maria Perego, la “mamma” del pupazzo coccolone, morta nel 2019.

“Gigio non finisce con un passato, Gigio avrà un futuro molto importante” – ha commentato Maria Perego, qualche mese prima della sua scomparsa – “Quanti clic ha in YouTube? Sono 345milioni abbondanti, i mi piace su Facebook 5 milioni, è un futuro questo. Topo Gigio è un personaggio sprovveduto che piace a ogni tipo di pubblico… un personaggio sempre in bilico fra la fantasia e la realtà”.

Fonte: Ufficio stampa Rai/TopoGigio.it/Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

Speciale Fukushima 10 anni

11 marzo 2011. 10 anni fa il terribile disastro di Fukushima, una lezione che non deve essere dimenticata

eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook