Bonus centri estivi: nel Lazio fino a 800 euro cumulabili con quelli governativi. L’elenco delle domande ammesse

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuovo aiuto per le famiglie del Lazio. La Regione ha messo a disposizione un bonus centri estivi, destinato ai nuclei familiari con figli tra 0 e 19 anni. C’era tempo fino al 9 luglio per presentare la domanda ma oggi è finalmente pubblico l’elenco delle domande ammesse.

Nell’ambito del “Piano per l’infanzia, l’adolescenza e la famiglia”, il lazio ha disposto 17 milioni di euro per aiutare i genitori lavoratori. La buona notizia è che l”utilizzo dei voucher che copre il periodo da giugno a settembre 2020, è compatibile con le analoghe misure nazionali quindi chi ha usufruito dei bonus Covid per i servizi di baby sitting e centri estivi può richiedere anche questo.

Come può essere utilizzato

Il voucher può essere utilizzato in vari modi, n relazione all’età del bambino o ragazzo. È utile per pagare: centri estivi, servizi per la prima infanzia, agricoltura sociale, attività educative in sharing, pet terapy, ippoterapia ,attività ludico ricreative e similari, attività individuali, attività culturali, attività educative organizzate in contesti formali e informali da realizzarsi in parchi pubblici, riserve o parchi naturali, parchi archeologici, parchi divertimenti, centri/impianti sportivi all’aperto, parrocchie, fattorie didattiche, aree verdi annesse a scuole e altri contesti/attività che consentano comunque la pedagogia ambientale e la socializzazione, etc.

Il voucher può essere speso, anche, a seconda dell’età del bambino/a per servizi di babysitting e baby sitting di condominio.

I requisiti

Per ottenerlo bisogna essere in possesso di alcuni requisiti:

  • entrambi i genitori (o il genitore unico nel caso di nuclei monogenitoriali) devono essere residenti nel territorio della Regione Lazio;
  • i genitori devono (o deve in caso di genitore unico per nuclei monogenitoriali) avere uno o più figli a carico con un’età compresa tra 0 e 19 anni al momento della presentazione della domanda
  • devono (o deve in caso di genitore unico per nuclei monogenitoriali) essere in possesso di un reddito ai fini IRPEF relativo all’anno di imposta 2019 riferito al nucleo familiare o al genitore unico nel caso di nuclei monogenitoriali non superiore ad € 50.000,00.

A quanto ammonta

Come si legge nel bando, il valore del voucher varia in relazione alle fasce di età di bambini e ragazzi e varia da 800€ per la fascia 0-3 anni a 200€ per quella 15-19. Inoltre, in caso di disabilità oltre al voucher previsto per la fascia d’età, viene aggiunto l’importo di 700€.

tabella centri estivi

I buoni saranno erogati fino ad esaurimento delle risorse. Per presentare la domanda, esclusivamente per via telematica,  c’è tempo fino alle 18 dell’8 luglio 2020.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Numero Unico Regionale 0699500, dalle ore 8 alle ore 19, dal lunedì al venerdì.

Qui il bando

Qui il modello di domanda da compilare

Elenco domande ammesse e pagamenti

È stato pubblicato sul sito della Regione Lazio l’elenco delle domande ammesse. Potete vederlo QUI e, utilizzando la lente, cercare se è presente il codice identificativo della vostra domanda.  Si tratta del codice alfanumerico di riconoscimento attribuito in automatico dal sistema alla dichiarazione (lo trovate nella ricevuta della domanda inviata).

I voucher, inoltre, sono già in pagamento. I primi bonifici degli importi che spettano alle famiglie stanno arrivando già da stamattina, controllate quindi sul vostro conto corrente.

Come si legge poi sul sito di Lazio Crea della Regione, nei prossimi giorni saranno pubblicati successivi elenchi di domande attualmente in lavorazione.

Fonti di riferimento: Regione Lazio, Avviso Voucher Centri Estivi

LEGGI anche:

Bonus baby sitter, centri estivi e compatibilità con congedo parentale: tutte le novità appena comunicate dall’Inps

Bonus baby sitter e centri estivi, già esauriti i fondi? E in molti hanno compilato la domanda sbagliata

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook