“Perché non puoi entrare, papà?”: la foto della bimba malata di tumore in isolamento spezza il cuore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Mila è una bambina di 4 anni che non può vedere il proprio papà, se non attraverso il vetro. E la foto in cui gli manda un bacio attraverso la finestra è diventata emblematica dell’importanza dell’isolamento per prevenire il contagio da Covid-19.

La piccola sta lottando contro il cancro, che le è stato diagnosticato lo novembre, e non può affatto rischiare di contrarre il coronavirus. Lo scatto commovente della bimba che guarda il papà dalla finestra è stato pubblicato dalla madre Lynda per sensibilizzare la gente a restare a casa per tutelare innanzitutto le persone più vulnerabili, come la sua bimba.

La famiglia di Mila ha dovuto prendere una scelta difficile in questa fase così delicata per proteggere la piccola che sta affrontando la chemioterapia.

“Abbiamo preso la decisione di isolare Mila a casa con me dopo aver cercato una soluzione alternativa. Mio marito e mia figlia 16enne hanno lasciato temporaneamente la nostra casa per salvaguardare Mila che è alle prese con la cura del cancro da soli quattro mesi – ha spiegato la mamma –.

Mio marito, che lavora prevalentemente da solo, entra spesso a contatto con il pubblico e, come molte altre persone, dobbiamo pagare le bollette, una situazione che accomuna tanti ed è davvero preoccupante dal punto di vista finanziario per molte famiglie in questo momento!”

La piccola Mila sente molto la mancanza del padre e della sorella, ma ha capito che si tratta di un sacrificio necessario che potrebbe salvarle la vita. E per ricordare alle persone quanto sia importante restare a casa si è armata di un fogli e colori per disegnare una casa con tutta la sua famiglia al completo.

bimba restate casa

lynda.sneddon/FAcebook

“Se continueranno ad esserci germi in giro per più tempo, dovrò rinunciare a vedere mio padre e mia sorella ancora a lungo. Mi mancano soprattutto durante il bagnetto e prima di andare a letto quando mi leggevano una storia. Mi sento davvero triste perché mi mancano così tanto le loro coccole”, ha raccontato Mila.

Fonti: Facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook