Biberon al Bisfenolo A fuorilegge a partire da marzo 2011. Pubblicata in Gazzetta la direttiva

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I biberon contenenti Bisfenolo A (BPA) diventeranno fuori legge a partire dal primo marzo. La direttiva 2011/8/UE che era stata approvata lo scorso novembre dalla Commissione europea è stata infatti pubblicata nella Gazzetta dell’Unione fissando come data per il divieto di fabbricazione marzo 2011, mentre a partire dal primo giugno saranno messe al bando anche “l’immissione sul mercato e l’importazione nell’Unione di materiali e oggetti di materia plastica destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari che non sono conformi alla presente direttiva“.

Ricordiamo che è stato dimostrato da diversi studi come il Bisfenolo A ha effetti nocivi sullo sviluppo del cervello, sul sistema immunitaria e sulla predisposizione ai tumori. Da qui l’importanza di eliminardo da quello che è un oggetto che viene continuamente in contatto con neonati, compromettendone dunque il corretto sviluppo fisico.

Anche se il bambino dispone di una capacità sufficiente di eliminare il BPA assorbito, nel parere dell’EFSA si sottolinea che il sistema di eliminazione del BPA di un bambino non è sviluppato come quello di un adulto e raggiunge la stessa capacità dell’adulto solo gradualmente, durante i primi sei mesi di vita.

Come si legge anche dalla direttiva, infatti, se i biberon “vengono riscaldati in determinate condizioni, piccoli quantitativi di BPA possono passare dal contenitore per alimenti agli alimenti e alle bevande ivi contenuti ed essere quindi ingeriti”. Allo scopo di “raggiungere l’obiettivo fondamentale di garantire un elevato livello di protezione della salute umana, è necessario e opportuno evitare le fonti di pericolo per la salute fisica e psichica che possono essere connesse all’esposizione dei bambini al Bpa attraverso i biberon”.

All’articolo 19, poi, si può leggere: “La Commissione ha esaminato il mercato dei biberon e ha ricevuto una segnalazione dei fabbricanti del settore secondo la quale sono in corso azioni volontarie dell’in­dustria volte a sostituire il materiale; l’impatto economico della misura proposta è quindi limitato. Di conseguenza tutti i biberon contenenti BPA presenti sul mercato del­l’UE devono essere sostituiti entro la metà del 2011“.

Scarica la direttiva in pdf

Leggi il nostro articolo sui biberon ecologici

Leggi il nostro articolo sulla messa al bando dei biberon al bisfenolo A

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook