Questa bambina malata di cancro riceve letterine dai cani di tutto il mondo. Come partecipare

emma-cani

Emma è una bambina di soli 7 anni malata di un cancro incurabile. Sta trovando però la forza di reagire e sottoporsi alle terapie che rallentano l’avanzata della malattia grazie all’aiuto dei cani di tutto il mondo.

Purtroppo quelli che sembravano dei banali mal di testa, associati a dei sintomi simili a quelli dell’influenza, si sono rivelati per una bambina di Hartland, nel Wisconsin, i segnali della presenza di un glioma pontino intrinseco diffuso, ossia un tumore al cervello raro e inoperabile.

Emma ha soli 7 anni ma una forza incredibile e un sorriso sempre stampato sulla bocca nonostante le pesanti terapie a cui deve sottoporsi per evitare che la malattia la porti via troppo presto. Ogni giorno, infatti, la piccola fa sedute di radioterapia e questo va avanti ormai da diverse settimane, ossia da quando Emma è stata sottoposta ad un’operazione per far sì che il tumore smettesse di far accumulare liquido spinale nel cervello.

La bambina però reagisce bene grazie all’aiuto della famiglia ma anche a quello dei cani, la sua grande passione. Trova infatti grande conforto nella pet-therapy che le offre lo stesso ospedale in cui si trova ricoverata. E da qui l’idea di chiedere aiuto ai cani di tutti il mondo in grado di dare conforto alla bambina mandando delle semplici foto e messaggi di incoraggiamento.

emma lettere cani

L’iniziativa ha avuto molto seguito e le letterine inviate dai cani stanno arrivando da ogni parte del mondo: Stati Uniti, Australia, Inghilterra, Germania e anche Italia. Emma è felicissima di ricevere le foto e leggere le storie di così tanti cani.

emma lettere

Se avete un cane potete partecipare anche voi scrivendo una mail a [email protected], collegandovi alla sua pagina Facebook oppure inviando via posta la foto e la letterina da parte del vostro amico a 4 zampe alla Casella postale 230, Hartland, WI – 53029, intestata a Emma Mertens.

Dato che Emma deve sottoporsi a cure molto costose è stata anche attivata una raccolta fondi su GoFundMe che al momento ha già raccolto oltre 120mila dollari.

Forza Emma, continua a combattere!

Leggi anche:

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Coop

Arrivano le ciliegie “Buone e Giuste” senza glifosato di Fior Fiore Coop

corsi pagamento

seguici su facebook