Fare acconciature alla barba del mais, il divertente passatempo estivo per i bambini da riscoprire

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’estate è anche tempo di pannocchie! Sicuramente avrete notato che queste hanno dei caratteristici filamenti, la cosiddetta “barba del mais”. Forse però non avete mai pensato che questa parte della pannocchia si può utilizzare anche come divertente passatempo estivo per i bambini. Assomiglia infatti molto a dei capelli da pettinare per realizzare delle vere e proprie acconciature!

Con il termine “barba del mais” (o anche capelli del mais) si fa riferimento ai quei filamenti bianchi, giallastri e in alcuni casi quasi marroni o rossicci (dipende dalla varietà del mais, dato che ne esistono anche multicolor) che fuoriescono dalla pannocchia. Si tratta in realtà degli stilli dei fiori femminili della pianta che poi al momento di consumarla si eliminano.

Vi suggeriamo oggi un sistema divertente e originale per utilizzarli, prima di gettarli via e consumare la pannocchia: trasformarli in capelli con cui giocare e da acconciare. Fatelo però il prima possibile, meglio se direttamente nel campo con le pannocchie ancora attaccate alla pianta. I capelli del mais infatti, una volta raccolti, appassiranno in fretta.

Per chi ha un orto non sarà difficile procurarsi questo gioco naturale, tutti gli altri potranno invece andare alla ricerca di un coltivatore per chiedere di avere le pannocchie ancora con tutti i loro capelli attaccati, se possibile.

L’idea è stata rilanciata dal gruppo Facebook Erbacce e Dintorni.

In realtà è da tempo che queste originali pettinature vengono condivise sui social, soprattutto da persone che abitano in paesi dove le pannocchie sono di uso quotidiano e dove per questo diventano una sorta di “bambole” a costo 0, soprattutto per i bambini più poveri che non hanno a disposizione giocattoli.

Con i capelli della pannocchie si possono creare davvero tante acconciature, utilizzando anche altri elementi naturali (fiori, bastoncini, foglie, ecc.) come accessori.

pannocchie mais capelli

© Twitter/utiothan

Un gioco che, almeno nel nostro paese, ha un po’ un sapore antico, ma che in realtà è ancora perfetto per far riscoprire ai bambini le tante potenzialità che offre la natura, anche in fatto di divertimento.

Fonte: Facebook / Pinterest / Detik Food

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook